More

    HomeSportBasketC'è il Ruvo dell'ex Serazzi per la Castellano Udas, l'Olimpica in casa...

    C’è il Ruvo dell’ex Serazzi per la Castellano Udas, l’Olimpica in casa con il Ceglie

    Insidiosa trasferta per i biancazzurri, i gialloblu in campo con la novità Malpede dopo il saluto di Vuovolo

    Pubblicato il

    Seconda giornata di ritorno di campionato, con la capolista Castellano Udas impegnata in una trasferta insidiosa domenica contro Ruvo, prima dell’atteso turno casalingo infrasettimanale il 22 dicembre contro il Pasca Nardò. I baresi si presentano al confronto con 16 punti in classifica: otto vittorie ed altrettante sconfitte; poche ore fa hanno ufficializzato l’arrivo di Guglielmo Serazzi, ex capitano biancazzurro che con emozione sfiderà la sua vecchia squadra, cercando insieme a Serino e Preite di fermare la formazione di Marinelli. Per saggiare la vigilia della gara, lanotiziaweb.it ha raccolto in esclusiva le impressioni del giovane under Domenico Dimmito: «Sarà una partita molto difficile, non ci poniamo altri obiettivi se non la vittoria. Con l’Adria Bari abbiamo vinto strameritatamente, confermando il nostro trend positivo». Arbitri del confronto saranno Mitrugno (Mesagne) e Porcelli (Corato).

    Per l’Olimpica Ecodaunia impegno casalingo (domani, ore 18) al Pala “Dileo” contro Ceglie: la formazione brindisina, fra le candidate ai playoff, occupa la quarta posizione della classifica con 22 punti al’attivo, frutto di undici vittorie e cinque sconfitte. Gli ospiti si affideranno al duo Tabbi-Alonzo con Argentiero in cabina di regia, per cercare di violare il parquet gialloblu. Per i ragazzi di Giovanni Gesmundo, settimana segnata dall’addio del capitano Nicola Vuovolo per impegni familiari: in due anni ha conseguito la promozione in Serie C ed i playoff la scorsa stagione. Contestualmente, si è registrato l’arrivo di un nuovo giocatore: si tratta di Roberto Malpede di Scafati, ala di 2 metri; ha giocato nella prima parte di stagione in Germania, ed arrivato il transfert potrebbe esordire già nella sfida alle porte, in cui gli ofantini cercano riscatto dopo la beffa finale a Manfredonia nello scorso turno. Arbitri del confronto Menelao e Ranieri di Mola.