More

    HomeEvidenzaCerignola, morosità incolpevole: pubblicato il bando. Pezzano: "contributo per famiglie bisognose"

    Cerignola, morosità incolpevole: pubblicato il bando. Pezzano: “contributo per famiglie bisognose”

    Pubblicato il

    E’ aperto il bando – anno 2016 – per la raccolta delle domande di contributi a valere sul Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli. Lo comunica l’assessore del Comune di Cerignola con delega alle Politiche sociali ed abitative, Rino Pezzano.
    La misura ministeriale, appositamente integrata con risorse regionali, mira a contenere il disagio dei nuclei familiari residenti nei comuni ATA (ad alta tensione abitativa, di cui alla delibera CIPE n. 87 del 13.11.2003) alle prese con una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo in ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare. Queste ultime possono essere dovute a cause riconducibili, per la gran parte, alla perdita del lavoro o cessazione di contratti a termine ovvero di attività libero-professionali, nell’attivazione di regimi straordinari da parte del datore di lavoro ovvero per malattia grave, infortunio o decesso di un componente il nucleo che abbia comportato una consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo.

    “Si tratta di un bando a sportello – spiega l’assessore Pezzano-, il che significa che resterà aperto sino ad esaurimento delle risorse disponibili che per il Comune di Cerignola ammontano, relativamente al 2016, a € 44.279,93, come da ripartizione della Regione Puglia”. “Ogni nucleo familiare che si trovi in una situazione di perdurante necessità, dunque, così come definita da apposito bando reperibile sul sito istituzionale dell’ente, – continua Pezzano- potranno trovare parziale ristoro nell’erogazione di un contributo fino ad un massimo di 12mila euro, a seconda della fattispecie in cui il nucleo ricade”.

    Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo la presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un componente che sia: ultrasettantenne ovvero minore ovvero con invalidità accertata per almeno il 74% (da documentare mediante certificazione rilasciata dagli Organi competenti) ovvero in carico, da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda, ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale. 

    I cittadini residenti interessati ad ottenere tali contributi dovranno presentare domanda al Comune di Cerignola su apposito modulo, secondo le modalità contenute nel bando di concorso.

    Il modulo di domanda di partecipazione unitamente al bando di concorso integrale possono essere scaricati sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.cerignola.fg.it o ritirati presso il Centro INFORMA – Piazza della Repubblica , 1 – o presso le sedi dei CAF, tutti i giorni di apertura al pubblico.

    Le domande, debitamente sottoscritte, dovranno essere complete di tutti i dati richiesti, corredate da tutta la necessaria ed idonea documentazione e presentate a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cerignola – Piazza della Repubblica 1.