More

    HomeSportBasketLa Castellano Udas esagera con l'Adria Bari, beffa nel finale per l'Olimpica...

    La Castellano Udas esagera con l’Adria Bari, beffa nel finale per l’Olimpica a Manfredonia

    I biancazzurri vincono 141-88, il Manfredonia ha la meglio nel derby con i gialloblu

    Pubblicato il

    Facile successo per la Castellano Udas, nella prima giornata di ritorno del campionato di Serie C Silver: i biancazzurri allenati da Gigi Marinelli hanno esagerato contro l’Adria Bari ultima in classifica (141-88). Gara senza scossoni particolari, con i padroni di casa dominatori sul parquet: di contro gli ospiti sbagliano troppo, ma non rinunciano a qualche buona giocata per cercare di rendere meno gravoso il risultato. Con il titolo d’inverno già conquistato da alcune settimane, comincia una intensa settimana di allenamenti per preparare la trasferta di Ruvo, battuto nel finale dalla Diamond Fg per 66-60.

    L’Olimpica Basket si vede sfuggire nel finale la possibilità di tornare a vincere: i gialloblu di Gesmundo perdono 70-63 con l’Angel Manfredonia, in un derby avvincente ed entusiasmante, soprattutto per la grinta ed il cuore dei protagonisti in campo. Gli ofantini recuperano Pwono, che per via di una sciocchezza commessa nel derby ha rischiato di non giocare: Samojlovic, Boiardi ed Alvisi (ex di lusso, ndr) tengono testa ai sipontini, i quali vanno forte con Wright, Totaro ed un Nicola Padalino in gran spolvero. Manfredonia cerca la prima fuga della serata: gli ospiti, nonostante qualche errore difensivo, rimangono sul pezzo ed all’intervallo lungo il distacco è di soli 7 punti (33-26). Le emozioni più belle arrivano negli ultimi 6 minuti del match, con il pari a firma di Boiardi (49-49): Pwono sale in cattedra ed ottiene un minibreak che potrebbe consentire all’Olimpica di riuscire a vincere, ma sono ancora Wright e Padalino a recuperare per un nuovo aggancio (60-60), poi Samojlovic segna il -1, 64-63. Gesmundo chiede subito timeout per dare istruzioni ai suoi, al rientro un fallo di Morresi ed un antisportivo di Pwono fanno sì che dalla lunetta Padalino e Totaro chiudano la contesa sul 70-63. Nel prossimo turno, la sfida casalinga sabato prossimo contro Ceglie.

    CLASSIFICA ALLA SEDICESIMA GIORNATA

    Castellano Udas Cerignola 30; Nuova Pallacanestro Nardò 26; Cestistica Ostuni 24; Nuova Pallacanestro Ceglie 20; Action Now! Monopoli 18; Tamma Angel Manfredonia, Francavilla, Virtus Ruvo di Puglia 16; Diamond Foggia, Libertas Altamura, Sunshine Bk Vieste, Mola New Basket 14; Olimpica Ecodaunia Cerignola 12; Valentino Castellaneta 10; Valle d’Itria Martina Franca 8; Adria Bari 2.