More

    HomeEvidenzaMetta, «prosegue il risanamento di SIA». Ieri riunione di CdA e Assemblea

    Metta, «prosegue il risanamento di SIA». Ieri riunione di CdA e Assemblea

    Pubblicato il

    A tornare sul capitolo SIA è Franco Metta con una nota odierna. Il Sindaco di Cerignola non condivide le critiche degli ultimi mesi su SIA e rilancia: «l’opera di risanamento della azienda prosegue, con impegno immutato». Più prudente arriva al rigo successivo la specifica. «SIA non è ancora al sicuro, ma buoni passi avanti sono stati compiuti».

    Dalle riunioni di C.d.A e Assemblea dei Sindaci del Consorzio il Sindaco di Cerignola estrapola alcuni risultati. «Nei primi otto mesi del 2016 il contenimento dei costi di gestione ha fatto registrare un risparmio di ben 550 mila euro. Proiettato previsionalmente su base annua, a fine 2016, la SIA registrerà un risparmio nei costi tra gli 800 e i 900 mila euro».

    Ai già sottoscritti contratti integrativi con i Comuni di Cerignola, Stornara, Stornarella, Ordona, Margherita di Savoia il Sindaco annuncia i «tavoli di concertazione con i Comuni di Ortanova, Carapelle e Trinitapoli».

    «La previsione di perdita per il 2016 – sottolinea il Sindaco di Cerignola – era di 4 milioni e mezzo di euro. Che significava, sicura liquidazione della Società. Oggi la previsione è ridotta ad una perdita di 1.800.000 euro, sulla quale potrà incidere positivamente la sottoscrizione dei tre contratti integrativi in discussione. L’ obbiettivo è ridurre le perdite ulteriormente per garantire la continuità aziendale».

    Sul fronte debiti invece Metta racconta della «soddisfacente transazione» con l’ASE di Manfredonia e delle «azioni legali ingiuntive» «avviate contro i Comuni fuori bacino ancora in debito». Su Cerignola glissa con un «Cerignola sta colmando lo spaventoso deficit ereditato dalle precedenti amministrazioni», continuando a raccontare di un debito ereditato, che a guardare le carte però è datato 2015 e 2016. «Entro l’anno il 50% del debito sarà pareggiato, con la prospettiva di pareggiare i conti tra Comune di Cerignola e SIA, entro il 2017» aggiunge.

    A quasi sei mesi dall’insediamento della nuova governance in SIA, «assemblea e CdA hanno discusso anche della riorganizzazione dell’Azienda, del suo assetto futuro, delle prospettive di risanamento non solo, ma anche di rilancio della azienda. Sul tema, perfetta sintonia tra tutti gli otto comuni presenti». Unico rebus restano i tempi.

    6 COMMENTS