More

    HomeNotizieCronacaOspedale Tatarella, due aggressioni in due giorni

    Ospedale Tatarella, due aggressioni in due giorni

    Pubblicato il

    L’Ospedale di Cerignola sempre più territorio di nessuno, con evidente rischio per gli operatori stessi e per gli ospiti. Nella giornata di ieri infatti intorno alle ore 19 si è verificato l’ennesimo episodio di violenza e aggressione ai danni di due operatori del nosocomio. Tre persone si sono recate in chirurgia aggredendo il personale in servizio in quel momento, il dottor Reddavide e l’infermiere Defazio, a quanto pare colpevoli di aver dimesso prematuramente un loro parente operato nei giorni scorsi e vittima di una presunta reazione allergica. Dalle parole si è passati alle offese e successivamente alle mani. Ha avuto la peggio l’infermiere, pestato al suolo dai 3 cerignolani. Ematomi diffusi e prognosi di 15 gg per Defazio; 10gg invece per il dottore. Attualmente, dopo queste ulteriori defezioni la copertura dei turni diventa davvero complessa, con evidente situazione di disservizio e pericolo per l’intero reparto. Nemmeno la guardia giurata è riuscita ad arginare il pestaggio, ferito dall’arrivo tempestivo della Polizia.

    A tale episodio se ne aggiunge un altro avvenuto nella tarda mattinata di oggi. E’ stato aggredito infatti il primario del reparto di otorino e si è reso necessario anche in questo caso l’intervento della Polizia. Pare che ad aggredire il dottore sia stato il papà di una bimba di 5 anni che soffre di pericolose apnee notturne (situazione di estrema gravità, ndr) in lista operatoria da circa due mesi ma non ancora operata a causa della carenza di anestesisti. Le politiche di indebolimento del presidio (caso anestesisti) e la situazione di insicurezza in cui versa la città rischiano di diventare il terreno fertile su cui far sviluppare un certo modus operandi. Il rischio è che uno di questi giorni ci si potrebbe trovare a raccontare fatti ben più gravi.

    19 COMMENTS

    1. Altro che Polizia o guardie, ci vuole la GESTAPO a Cerignola, un battaglione mobile delle SS!!!!!