More

    HomeEvidenzaSicurezza, Lepore: «problema caldo, che questa Amministrazione sta affrontando»

    Sicurezza, Lepore: «problema caldo, che questa Amministrazione sta affrontando»

    Pubblicato il

    «L’articolo comparso sul quotidiano di Foggia “L’Attacco” è un gravissimo tentativo di destabilizzare questa Città e i suoi cittadini, già alle prese con tanti e importanti problemi». Questo il commento del capogruppo de “La Cicogna” in consiglio comunale Loredana Lepore al pezzo del quotidiano foggiano, ripreso anche da questo quotidiano, circa il rischio commissariamento a Cerignola.

    «La questione sicurezza a Cerignola è un problema caldo, che questa Amministrazione sta affrontando come i FATTI dimostrano. Mentre il PD fa dichiarazioni, questa Amministrazione è da quando si è insediata che sta portando il lamento e la preoccupazione dei cittadini nelle sedi pertinenti. Sono di dominio pubblico le lettere indirizzate al Ministero dell’Interno, gli interventi del Sindaco dinanzi al Prefetto ed al Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico» continua Lepore.

    «In questo impegno, noi perseguiremo. Senza tentare la strumentalizzazione di un tema grave e serio. Ed al netto dei soliti “giornalisti” nostrani, auspichiamo che su queste questioni, legate alla sicurezza, alla micro e macro criminalità, ci possa essere un confronto sereno e costruttivo con le altre forze politiche. Cerignola ha bisogno di questo».

    3 COMMENTS

    1. Cara Loredana, affrontare un problema vuol dire ESPORSI, fare manifestazioni, iniziative, potenziare la vigilanza anche con volontari e altre 1000 idee o piccole azioni. Fosse anche mettere un cavolo di manifesto pubblicitario per far vedere alla città che vi SCHIERATE APERTAMENTE contro la delinquenza.
      Affrontare un problema vuol dire non perdere tempo con notte bianca e arco nella villa che ora come ora non possiamo manco goderceli più, tanto è il livello di rapine e atti vandalici che ci sono ogni ora in questo paese.
      Quel che gente comune come me si domanda a questo punto è “ma un penalista si schiererà mai apertamente contro la delinquenza (fatta inevitabilmente anche di suoi possibili clienti ed ex clienti)”?
      Io vi ho votato ma da stupido non avevo tenuto conto di possibili conflitti di interesse che spero non ci siano come sostiene qualcuno dell’opposizione.
      Tuttavia conosco la tua serietà come persona e professionista e voglio aver fiducia almeno nelle tue parole, ma al pari di altri cittadini sottolineo che delle diatribe con qui, quo, qua o dello splendente arco nella villa a me non me ne frega un bel niente se poi anche camminando a piedi o in auto devo sempre guardarmi le spalle!
      Dovete schierarvi AGLI OCCHI DI TUTTI e sottileno DI TUTTI contro il crimine.