More

    HomeEvidenzaTerzo centro per la Cav Libera Virtus, la pratica Cisterna sbrigata in...

    Terzo centro per la Cav Libera Virtus, la pratica Cisterna sbrigata in poco più di un’ora

    Le gialloblu a punteggio pieno dopo tre incontri giocati: troppa la differenza con le laziali

    Pubblicato il

    Terza vittoria per la Cav Libera Virtus che ieri, al Pala “Dileo”, ha affrontato una Policisterna 88 ricca di giovani, superandola nettamente 3-0. Una partita caratterizzata semplicemente da un totale dominio delle gialloblu, troppo forti per l’inesperta compagine laziale. Mister Albanese schiera nel 6+1: Altomonte al palleggio e Giordano opposta; Martilotti e Costantini laterali; centrali Di Candia e Piemontese ed il libero Valecce. Avvio subito ottimale per le padrone di casa, già sul 16-4 grazie alle ottime Di Candia in battuta e Costantini in attacco, che più volte rompe il muro avversario con un micidiale destro. Il tecnico virtussino dà il via alla girandola di cambi che sarà una costante nella sfida: esce Piemontese per dar spazio a Fagnillo, poi gli esordi assoluti in serie B2 per Ilaria Palladino (classe 2000) e Francesca Mansi (classe 2002). Senza problemi la Libera Virtus chiude il primo set. Il primo match sul 25-11.

    Nella seconda frazione, prosegue la rotazione nella Cav: ora c’è Parisi in banda ed in panchina si accomoda capitan Martillotti. I primi scambi sono caratterizzati da alcune errori difensivi che fanno variare il punteggio da una all’altra parte, ma solo fino a quando una fortissima Barbara Giordano (5-5) si reca in postazione di battuta. L’opposto campano coglie ace a grappoli (quattro consecutivi) e Cerignola prende il largo, aumentando il divario anche con le fast di Piemontese. Buono il feeling di Costantini con le alzate di Altomonte ed è già tempo di cambiare nuovamente campo (25-15). Nel terzo parziale, Sgherza rileva come martello Costantini ed il copione resta invariato per le cerignolane, che sono micidiali in battuta: Altomonte, Giordano e Martilotti collezionano servizi vincenti e Cisterna non può che restare ad un corposo scarto. Nell’ultimo spezzone di gara, la Cav termina con un sestetto con una età media giovanissima: sul parquet Fagnillo, Valecce, Palladino e Mansi (quest’ultima a referto con due punti). Un premio che indica le grandi qualità del settore giovanile gialloblu, condotto da mister Cosimo Dilucia in collaborazione con Albanese e che, finora, nei rispettivi campionati ha riportato solo affermazioni. La Libera Virtus resta a punteggio pieno con tre vittorie su tre partite, nel prossimo turno in calendario la trasferta di Chieti.

    CLASSIFICA ALLA QUARTA GIORNATA

    Grotte di Castellana 10; Cav Libera Virtus Cerignola, M2G Solution Asem Bari, Volley Manfredonia, Volley Virtus Orsogna 9; Brindisi-San Vito Volley 8; Assitec 2000 Sant’Elia 6; Pvg Bari, Pallavolo Minturno, Coged Teatina Chieti, Polisportiva Cisterna 88 3; Realcaffèmoka Sirs Sabaudia, Dannunziana Pescara 0.