Sportweb
pub_728_90

Scontro treni in Salento, Cittadinanzattiva chiede chiarezza alla Magistratura

Dichiarazione del segretario regionale Matteo Valentino

i più letti

Omicidio-suicidio a Cerignola, “I disagi non devono mai vivere nel silenzio, vanno sempre denunciati”

Il Presidente dell’Ordine degli Psicologi della regione Puglia, Antonio Di Gioia, interviene sulla tragedia che ha coinvolto due donne...

Protesta e sciopero della fame. I dipendenti del “verde” rivogliono il proprio lavoro

Sciopero della fame ad oltranza per i dipendenti del comparto verde pubblico. Questa la decisione presa dai lavoratori della...

Premio Zingarelli, il bando della dodicesima edizione

La data di scadenza del bando prevista il 29 febbraio 2020 dà a tutti la possibilità di partecipare al...

“Episodi che si stanno verificando troppo spesso, è inevitabile che cresca il senso di insicurezza e di preoccupazione delle migliaia di cittadini pugliesi che ogni giorno utilizzano il treno non per piacere, ma per necessità lavorative, professionali o di studio. Ci chiediamo dove si siano fermati i milioni di Euro di cui si parla in queste ore per l’adeguamento dei sistemi di sicurezza, visto che i lavori non hanno mai preso il via”. Questo il commento di Matteo Valentino, segretario regionale di Cittadinanzattiva Puglia. “Nelle prossime ore utilizzeremo tutti gli strumenti messi a disposizione dalle norme per comprendere perché non si sia provveduto a installare i sistemi ferroviari più moderni per evitare che un treno proceda quando il segnale di via è rosso. Non possiamo più permettere che i cittadini pugliesi si muovano su una linea a potenziale rischio”.

“Il problema non è rappresentato dal binario unico”, ha quindi concluso Valentino. “Sono migliaia i chilometri a binario unico in tutta Europa, su cui gli incidenti sono molto rari. Quello che è necessario è che queste linee vengano predisposte con i più moderni sistemi atti a garantire la sicurezza degli utenti e dei lavoratori. Il nostro augurio è non solo che la Magistratura faccia presto luce sulle dinamiche dell’incidente, ma che non avvenga più un episodio del genere”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Omicidio-suicidio a Cerignola, “I disagi non devono mai vivere nel silenzio, vanno sempre denunciati”

Il Presidente dell’Ordine degli Psicologi della regione Puglia, Antonio Di Gioia, interviene sulla tragedia che ha coinvolto due donne...

Protesta e sciopero della fame. I dipendenti del “verde” rivogliono il proprio lavoro

Sciopero della fame ad oltranza per i dipendenti del comparto verde pubblico. Questa la decisione presa dai lavoratori della Cooperativa "il Giglio", precedentemente "Mondoservice",...

Premio Zingarelli, il bando della dodicesima edizione

La data di scadenza del bando prevista il 29 febbraio 2020 dà a tutti la possibilità di partecipare al Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli”...

Omicidio-suicidio in agro di Cerignola. Due morti e una donna ferita

E' accaduto in agro di Cerignola a metà mattinata. Non si è ben compreso dalle prime rilevazioni cosa sia accaduto precisamente. Quel che è...

Picchia la madre mentre è ai domiciliari: torna in carcere un 32enne di Cerignola

Nello scorso fine settimana, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola hanno eseguito l’ordine di sospensione della detenzione domiciliare e ripristino della custodia...