lunedì, 17 Febbraio - 02:20
Sportweb
pub_728_90

Fondo di rotazione, Paparella: «opportunità per i giovani tecnici e per sganciarsi dai soliti noti»

i più letti

“Alessia e Livia, vi ricordate della vostra mamma?”: l’appello social per le gemelline Schepp scomparse nel 2011

Quattromila condivisioni, centinaia di commenti. Le gemelline Schepp non sono state dimenticate, e non soltanto dalla loro mamma Irina...

Lancia scooter contro i carabinieri per evitare controllo: arrestato 32enne di Cerignola

È il secondo arresto dello stesso tipo in pochi giorni. Ancora una volta, a Cerignola, un motociclista non ha...

Rodriguez per l’impresa, il Cerignola sbanca Bitonto e può sperare ancora

E' un gol di Samon Reider Rodriguez a regalare all'Audace Cerignola una vera e propria impresa, col colpaccio ai...

«Il fondo di rotazione per la progettazione rappresenta una straordinaria opportunità non solo per la realizzazione di tante opere pubbliche ma anche per tanti giovani tecnici, ingegneri e architetti». A dichiararlo è Leonardo Paparella, coordinatore di Federazione Civica in riferimento al Fondo finalizzato a sostenere gli Enti locali della Regione Puglia nella presentazione di domande di contributo a valere su fondi europei, statali, regionali e/o provinciali, in particolare attraverso finanziamenti per la realizzazione delle attività di progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, ai sensi dell’art. 23 del D. Lgs 18 aprile 2016, n. 50.

«Noi, ribelli della maggioranza – ha detto in esclusiva a lanotiziaweb.it Leonardo Paparella -, daremo alla maggioranza atti di indirizzo. Alla maggioranza e alla giunta. C’è una possibilità, un finanziamento. Bene. Facciamo lavorare i tecnici. Non i tecnici di destra, tutti i tecnici. La crisi c’è per tutti e quindi bisogna dare a tutti una possibilità. Poi se alla giunta non interessa, si assumeranno le proprie responsabilità».

Il fondo di rotazione dispone di una dotazione iniziale di 20.000.000,00 di euro a carico del FSC 2014-2020 (fra gli interventi previsti dal Patto di Sviluppo per la Puglia) cui potranno successivamente essere aggiunte ulteriori risorse da fonti aggiuntive a valere su disponibilità regionali, nazionali e comunitarie. Possono presentare richiesta di anticipazione gli enti locali, in forma singola o associata.

«Il Comune di Cerignola – ha ribadito Paparella – ha la possibilità concreta di “sdoganarsi” da certi meccanismi piuttosto arrugginiti che conducevano all’individuazione sempre dei soliti noti e di aprirsi ai giovani, all’innovazione. Senza tralasciare il vantaggio per l’Ente Comune di evitare il pagamento dell’Iva secondo quanto previsto per il regime dei minimi. Inoltre, il fondo da la possibilità di costituire un parco progetti e, in definitiva, di definire una tempistica per la realizzazione delle opere più importanti».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

A Foggia c’è una sede Dia. «E adesso più denunce»

La Puglia ha la terza sede della Dia, la direzione investigativa antimafia, da ieri operativa a Foggia dopo quelle...

Rodriguez per l’impresa, il Cerignola sbanca Bitonto e può sperare ancora

E' un gol di Samon Reider Rodriguez a regalare all'Audace Cerignola una vera e propria impresa, col colpaccio ai danni del Bitonto: vittoria più...

Torna al successo la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola, battuta 3-1 Tuglie

Torna a vincere il sestetto fucsia della Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che, nella sfida di ieri sera contro la Talion Volley Tuglie davanti al...

Martedì 18 febbraio workshop tematico all’Itc “Dante Alighieri” di Cerignola

"Recupero e valorizzazione del patrimonio frutticolo locale": è il tema del workshop tematico che si terrà martedì 18 febbraio a partire dalle ore 16...

Domani a Cerignola la Giornata provinciale del Ringraziamento di Coldiretti

Si celebra domani domenica 16 febbraio 2020, a Cerignola, in provincia di Foggia, la Giornata provinciale del Ringraziamento, la tradizionale ricorrenza che dal 1951...