pub_728_90
Pubblicità
Sportweb

La Casa della Solidarietà ha festeggiato il suo primo compleanno

E’ trascorso un anno esatto dall’apertura della Casa della Solidarietà nell’ex Carcere di Cerignola e il primo compleanno, festeggiato sabato scorso, è stata l’occasione giusta per riepilogare tutte le attività svolte. La Casa della Solidarietà, gestita dalle associazioni “SAFE”, “Centro d’Ascolto mons. Antonio Palladino” e “Croce Rossa Italiana”, principalmente offre supporto psicologico e materiale ai cittadini meno abbienti. Alle celebrazioni di sabato pomeriggio hanno partecipato non solo le associazioni che gestiscono la struttura, ma anche l’Accademia di Danza e Spettacolo “Scarpette Rosa”, oltre ad altre realtà del Terzo Settore come l’associazione “Soccorso Allegria”, “l’Associazione Nazionale Carabinieri” e le “Admin del Gruppo di beneficenza”.

Come di consueto, la serata è stata aperta dalla performance delle ballerine dell’Accademia “Scarpette Rosa”, ormai punto di riferimento in tutte le attività dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cerignola. A seguire è stato tratteggiato un bilancio di questi primi 12 mesi: si sono succeduti gli interventi dell’Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro, Rino Pezzano; di Mariella Cioffi, presidente dell’associazione “SAFE”; infine, una testimonianza preziosa di una donna che ha effettuato l’accesso nella struttura e che ha vissuto in prima persona l’opera e il lavoro dei volontari. “All’interno di questa struttura – fa sapere Mariella Cioffi – sono presenti tre associazioni che svolgono ruoli diversi ma che hanno un unico scopo: accogliere e supportare chi chiede aiuto, proprio come è stato fatto per i sessantatre accessi di questo primo anno. All’interno, quindi, abbiamo allestito delle stanze per chi ha bisogno o richiede indumenti o altri beni necessari per la vita di tutti i giorni. Stiamo lavorando, inoltre, per attivare già nei prossimi mesi il banco alimentare”. Si tratta di una struttura situata in quartiere piuttosto popolare della città e che ben si presta ad ogni tipo di accoglienza, in un periodo socio-economico così tanto delicato.

A fare il quadro del bilancio delle attività è stato Rino Pezzano, oltre che assessore anche vicesindaco del comune ofantino: “Un anno fa l’idea era quella di creare un punto di riferimento per tante famiglie che hanno bisogno soltanto di essere ascoltate da qualcuno. Ringrazio – prosegue Pezzano – tutte le associazioni che sono presenti all’interno della Casa della Solidarietà: hanno messo in pratica i concetti di questa amministrazione comunale e hanno creato una grande famiglia che appartiene al mondo dell’intero Terzo Settore”. Per l’Amministrazione Comunale e in particolare l’Assessorato alle Politiche Sociali, dunque, si tratta di un grande risultato in termini di solidarietà. Giunta e consiglieri hanno puntato molto sul tema delle Politiche Sociali: la riprova è la costituzione di una struttura così importante in un luogo prima desolato e abbandonato, mentre oggi è diventato un punto di riferimento per le fasce più deboli della popolazione.

Da sottolineare anche la presenza dei consiglieri comunali di maggioranza Enzo Erinnio, Davide Pizzolo e Ale Frisani. “Oggi festeggiamo il primo anno della Casa della Solidarietà – conclude l’assessore alle Politiche Sociali, Pezzano –. Questa era una scommessa del mio assessorato e adesso lavoreremo affinché il Terzo Settore consolidi sempre di più la presenza nel contesto cittadino”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Altri tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia, provincia di Foggia non interessata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...

Scoperta piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto: due arresti dei carabinieri

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia, unitamente ai militari della Sezione Operativa della Compagnia di Cerignola, hanno arrestato...

Cerignola, i 115 lavoratori di Tekra proclamano sciopero per il 14 luglio

“Oggi abbiamo proclamato lo sciopero dei 115 lavoratori della TEKRA, società alla quale il Comune di Cerignola ha affidato i servizi relativi alla raccolta...

Oggi tre casi di Covid-19 in Puglia, nessuna variazione nella Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata la pena) Sebastian Ganci, 41 anni,...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata...

Scoperta piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto: due arresti dei carabinieri

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia, unitamente ai militari della Sezione Operativa della...

Altri tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia, provincia di Foggia non interessata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...