pub_728_90
Sportweb

Sgarro, Rendine, Mirra: «Gravi episodi di cronaca. Necessaria ordinanza contro vendita di “botti”»

«Preoccupante episodio bomba panetteria. Convocare subito commissione congiunte Sicurezza-Commercio»

i più letti

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura...

«Gli episodi di questi ultimi giorni lasciano un grande amaro in bocca. Doveva essere un Natale migliore per questa città e invece la sequenza di rapine nei giorni immediatamente precedenti al 25 dicembre e la bomba fatta esplodere in una panetteria la sera della vigilia fanno rievocare un passato fosco per Cerignola. I cerignolani devono tornare ad aver paura del racket?». Commentano così i consiglieri comunali Sgarro, Rendine e Mirra quanto avvenuto la sera della vigilia di Natale, quando una bomba posta davanti alla saracinesca di una panetteria ha creato danni e molto spavento tra gli abitanti di viale di Ponente.

«NON ABBASSIAMO LA GUARDIA! L’ennesima rapina ad una banca, gli assalti ai negozi, una nuova bomba ad un esercizio commerciale sono segnali da non sottovalutare. La massima vicinanza va da parte nostra agli esercenti colpiti. La massima attenzione va alla tutela della comunità, un argomento che non può essere sopraffatto dal rumore dei festeggiamenti»

«Quella bomba il 24 Dicembre, a mezzanotte, è esplosa per tutta la nostra comunità! -continuano i Consiglieri Comunali-. È urgente che sia convocata una seduta congiunta delle commissioni Sicurezza e Commercio per fare il punto della situazione e che sia riproposta l’ordinanza già emessa l’anno scorso dal Sindaco, molto tempo prima del periodo natalizio (era il 23 Dicembre) per il divieto di utilizzo fuochi d’artificio pirotecnici, botti, petardi, mortaretti per evitare che dietro i festeggiamenti si possano nascondere nuovi episodi di vandalismo, se non peggio gesti volutamente criminosi.»

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

In Val d’Agri per centrare il decimo risultato utile di fila: il Cerignola atteso dal Grumentum

Viaggio in Basilicata per l'Audace Cerignola, atteso domani a Marsicovetere dal Grumentum nella sfida valida per la 20^ giornata...

Stop ai doppi turni e nuova sede all’IISS Pavoncelli, nell’ex asilo di via delle Rose

Grazie alla collaborazione tra i Commissari prefettizi del Comune di Cerignola, nelle persone del dott. Umberto Postiglione e dott.ssa Adriana Sabato, e la Provincia...

Dico No alla Droga Puglia arrivato anche a Cerignola con la campagna di prevenzione

Ieri mattina, alcuni volontari dell’O.d.V. (organizzazione di volontariato) Dico No alla Droga Puglia, hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi in alcuni...

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei clan e alla «massiccia presenza...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...