pub_728_90
Sportweb

Seconda bomba, le reazioni della politica. Adesso «è il momento di schierarsi»

i più letti

Un cerignolano alla guida delle Fiamme Gialle del Lazio: è il Generale di Divisione Rosario Lorusso

Avvicendamento al Comando Regionale Lazio della Guardia di Finanza. Si è tenuta lunedì 27 gennaio presso la Piazza d’Armi della caserma “Tenente Francesco Arcioni...

Cerignola, tre arresti dei Carabinieri: eseguiti provvedimenti restrittivi per condanne da scontare

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno eseguito sei provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria nei confronti...

Infertilità femminile: al “Tatarella” di Cerignola nuove tecniche diagnostiche

Le coppie con problemi di sterilità oggi hanno una opportunità in più di diagnosi. È la Sonoisterosalpingografia (SHSG). Unico centro...
Gennaro Balzano
Giornalista, corrispondente da Cerignola per La Gazzetta del Mezzogiorno, insegna nella scuola primaria. Collabora con l'Università di Bari ed è consulente in comunicazione in diversi progetti.

A margine dei fatti criminosi degli ultimi giorni, due bombe ad attività commerciali, diverse le reazioni politiche. In guardia già a margine della prima bomba al panificio i consiglieri comunali di opposizione Sgarro, Rendine e Mirra. «E’ urgente che sia convocata una seduta congiunta delle commissioni Sicurezza e Commercio per fare il punto della situazione», dicevano in una nota stampa.

Anche da Fratelli d’Italia a poche ore dal secondo episodio ha parlato di «una città che torna indietro di quasi 30 anni per infausti ricordi e terrore». Il delegato al Commercio, Vincenzo Specchio ha invece affermato che è necessario «fare il punto sulla situazione e urlare in tutti i modi il nostro dissenso contro chi impedisce a Cerignola di divincolarsi dalla morsa della criminalità». «Le due bombe sono una palese avvisaglia di un problema molto più grande – dice dal Pd Sabina Ditommaso -. Cerignola, purtroppo, non è solo feste e “notti bianche”, lo tengano bene a mente i nostri amministratori».

Anche il Sindaco Franco Metta si è espresso sui fatti di queste ore scrivendo sulla sua pagina facebook: «Ancora violenza. Ancora intimidazioni – scrive il primo cittadino -. C’è una minoranza che proprio non si arrende alla crescita morale sociale economica della nostra Città. Oggi più che mai è indispensabile reagire. Tenere duro. Non piegarsi alla violenza di pochi. Forza Cerignola. Resisti. Noi ci crediamo. Noi crediamo che non prevarranno. E comunque Noi non ci arrendiamo. Non ci arrenderemo mai».

«La seconda bomba a un esercizio commerciale nel giro di qualche giorno non è una casualità, è un inquietante segnale per la città – hanno detto invece in una nota stampa i consiglieri Sgarro, Mirra e Rendine -. Quanto accaduto deve interessare tutta la nostra comunità, a cominciare da chi le istituzioni le rappresenta. La massima vicinanza deve andare ai proprietari, alle vittime, va detto con chiarezza: non siete soli! Ma non basta la condanna del gesto, è il momento di schierarsi. La preoccupazione – continuano i consiglieri – era tanta dopo la prima bomba, ed è ancora maggiore per la seconda.  Qualcuno ha detto che eravamo in cerca di visibilità quando a seguito del primo episodio abbiamo chiesto la convocazione congiunta delle commissioni consiliari sicurezza-commercio e chiesto una stretta da parte dell’amministrazione sulla vendita e l’uso di botti. Ma questo non è il tempo delle polemiche. Chiediamo ancora una volta ai presidenti delle due commissioni interessate, i consiglieri Antonio Bonavita e Vincenzo Specchio, di convocarle ad horas».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Tre titoli regionali per Asd Bike3 e Asd Cicogna Cerignola nella mountain bike

Domenica 26 gennaio si è tenuto il 1° XC "Capacciotti", valevole per il 7° trofeo dei 5 reali siti-Campionato...

In passerella modelle curvy e oncologiche: a Cerignola la visione della moda di Sabrina Altamura

Domenica 2 febbraio alle ore 18 presso "Villa Torre Quarto" a Cerignola (ingresso libero) ci sarà una sfilata dal nome "Eternal love #perfect bridal",...

Borgo Tressanti, da oltre due mesi sessanta famiglie senza acqua in casa

"È assurdo che nel 2020 non abbiamo acqua in casa...le condotte dell'acquedotto arrivano a pochi chilometri ma sembra che noi famiglie di Borgo Tressanti...

Setacciato il promontorio del Gargano, rinvenuta droga, armi e munizioni. Due gli arresti

I militari della Compagnia Carabinieri di San Severo, potenziati in fase esecutiva dall’intervento dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e dal Nucleo Cinofili di Modugno,...

Un cerignolano alla guida delle Fiamme Gialle del Lazio: è il Generale di Divisione Rosario Lorusso

Avvicendamento al Comando Regionale Lazio della Guardia di Finanza. Si è tenuta lunedì 27 gennaio presso la Piazza d’Armi della caserma “Tenente Francesco Arcioni M.A.V.M.” sede del Comando Regionale...