More

    HomeEvidenzaAppetiti in Giunta, pronti i nuovi nomi: Petruzzelli assessore alla cultura

    Appetiti in Giunta, pronti i nuovi nomi: Petruzzelli assessore alla cultura

    Per la Cultura la professoressa Liliana Petruzzelli convince il Sindaco. Le Attività Produttive promesse a Federazione Civica con Vincenzo Specchio in pole

    Pubblicato il

    Le settimane successive alla mancata elezione al Consiglio provinciale di Loredana Lepore hanno portato prevedibili strascichi che il Primo cittadino Franco Metta sta provando a risolvere in queste ore. La prima mossa, quasi indotta dalle parole di Federazione Civica all’indomani del ‘caporetto cicognino’, è stata la revoca della delega alle Attività Produttive, con relativa fine anticipata della personale esperienza politica, per Pia Zamparese, inizialmente proiezione in Giunta della rappresentanza consiliare di Cerignola Democratica, negli ultimi tempi era sembrata la più isolata e, per lunghi tratti, anche la più bersagliata dall’interno della maggioranza. Dopo la mancata sostituzione dell’uscente Giuliana Colucci alla Cultura, e il vuoto lasciato dal mandato alla Sicurezza rimesso proprio da Zamparese nelle mani del Sindaco pochi mesi fa, sembra essere sempre più necessario un riordino delle deleghe e l’eventuale nomina di almeno altri due assessori, per scongiurare il rischio di una crisi di governo sullo sfondo dell’approvazione di bilancio sempre più vicina. Serve almeno una donna, se non due (per la rappresentanza di genere, ndr), e la cosa non è problema di poco conto.

    Gli appetiti di Federazione Civica, però, sembrano essere stati appagati, almeno con una promessa importante che vedrebbe Vincenzo Specchio subentrare in Giunta alle Attività Produttive, sempre che a subentrare in Consiglio sia un nome amico; diversamente, saranno comunque i ‘pezzaniani’ a fornire un nome valido – anche esterno e magari donna – per la delega prima nella mani di Zamparese. Restano Sicurezza e Cultura, con la prima sempre più salda nella mani del Sindaco, per evitare frizioni in quel rapporto solido che esiste col dirigente Delvino, e la seconda ad essere contesa tra le idee del Primo cittadino e le volontà dei consiglieri cicognini. Metta, però, l’ha spuntata, nonostante lo scetticismo di alcuni. E’ già pronta la nomina per la professoressa Raffaella Petruzzelli, già volto noto della lista i-Cattolici, che risolve il vuoto nella casella Cultura, riportando una quota rosa in giunta. I prossimi giorni potrebbero essere davvero decisivi, se dovessero essere confermate tutte le indiscrezioni. I cicognini potrebbero subire un ridimensionamento importante che, probabilmente, aprirà spiragli politici futuri abbastanza complessi.