More

    HomeEvidenzaAvversari non irresistibili per Cav Libera Virtus ed Udas Volley nel primo...

    Avversari non irresistibili per Cav Libera Virtus ed Udas Volley nel primo turno del 2017

    A causa del maltempo, fermo il campionato di C regionale: riposo forzato per la Pallavolo Cerignola

    Pubblicato il

    Tornano in campo i principali tornei di volley, con la prima giornata del 2017: si giocherà però solo in serie B, poiché l’undicesimo turno in C femminile è stato rinviato a data da destinarsi. A causa dell’allerta meteo e del maltempo che imperversa in queste ore sulla regione, la Fipav Puglia ha deciso di sospendere le attività in C e D: l’incontro della Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola a Modugno, in programma domenica, si disputerà dunque successivamente.

    Nella B maschile, delicata sfida interna per l’Udas Volley, con i ragazzi di Roberto Ferraro che ricevono domani (ore 18) il Volley Locorotondo Castellana in un autentico spareggio salvezza. I biancazzurri, in terzultima posizione con 6 punti, affrontano l’ultima della classe ferma a quota 3: davanti al proprio pubblico inoltre, Lanzone e compagni non hanno ancora vinto, né ottenuto punti e stavolta è una opportunità davvero da non fallire. «E’ una partita importante per la classifica – afferma il tecnico udassino – noi dobbiamo affrontarla con la dovuta determinazione, senza farci prendere dall’ansia, riducendo al minimo i passaggi a vuoto». Prima della sosta, l’Udas in vantaggio di due set è stata rimontata e battuta dalla Conad Lamezia, una diretta concorrente per non retrocedere. Il Volley Locorotondo ha ottenuto un’unica gioia alla prima giornata superando al tie break il Raffaele Lamezia: poi, una serie negativa ancora in corso di sconfitte (ben otto). Per allontanarsi dalla zona pericolo, è obbligatorio conquistare il bottino pieno.

    Trasferta laziale invece per la Cav Libera Virtus nella B2 femminile: il sestetto guidato da Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia farà visita sempre domani (ore 17) alla Realcaffèmoka Sirs Sabaudia. Le gialloblu nell’ultimo match del 2016 avevano piegato 3-2 l’Assitec 2000 Sant’Elia, recuperando dallo 0-2, e con 24 punti sono seconde in classifica. Sulla carta un impegno agevole per le ofantine, visto che le pontine sono terzultime con appena 4 punti in graduatoria ed una sola vittoria all’attivo, peraltro con la cenerentola Pescara. Anche se il divario tecnico è notevole, l’esperienza insegna che proprio questo tipo di avversari possono rivelarsi assai insidiosi, se l’approccio non è dei migliori: Sabaudia infatti ha costretto sul proprio campo al tie break Orsogna, fra le formazioni migliori del girone H. La Cav potrebbe e dovrebbe approfittare del turno di riposo della capolista Grotte di Castellana, per riportarsi in vetta ed avvicinarsi poi alla difficile parte conclusiva del girone d’andata nel migliore dei modi.