More

    HomeEvidenzaCentrodestra: movimenti tra Forza Italia, Fratelli d'Italia e Direzione Italia

    Centrodestra: movimenti tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Direzione Italia

    Da Tatarella a Giannatempo, passando per Casarella: si prova a dimenticare la stagione delle divisioni

    Pubblicato il

    Segnali di vita nel centrodestra cerignolano, con un progetto – quello del ’93 – disperso e sfaldato dopo più di vent’anni. Ma adesso, dopo lo stop di alcune personalità cardine di quella stagione e il rinnego dell’esperienza civica per altri, il contenitore dei moderati ci riprova.

    C’è Forza Italia, forte oggi di una posizione alternativa alla maggioranza e al centrosinistra, in piena campagna acquisti, che ha già prodotto il ritorno tra le fila azzurre del consigliere ex-cicognino Antonio Bonavita. E si vocifera che non sarà l’unico, ma sarà presto seguito anche da un altro consigliere di maggioranza, così da puntare ad un gruppo consiliare a 4, decisamente più pesante.

    In Fratelli d’Italia si prova a sfruttare il filo diretto con Giorgia Meloni, l’amicizia con la famiglia Tatarella e la posizione di dirigente nazionale di Mimmo Farina. E proprio in casa del “fratelli” si ritrovano gli ex-An, da Arcangelo Marro a Gianvito Casarella, da Nico Gallicchio a Fabrizio Tatarella (è ormai prossimo il suo ingresso, ndr).

    In Direzione Italia c’è Antonio Giannatempo e i suoi fedelissimi – Franco Reddavide e Marco Merlicco su tutti -, pronti a mettersi a disposizione. Ma si vocifera anche un possibile passaggio in Fratelli d’Italia, ovvero un altro ritorno a casa per gli ex Alleanza Nazionale.

    Questo il quadro liquido del centrodestra, che prova a prender forma, nonostante il tragico epilogo del 2015. La restaurazione è in corso, nella speranza che i protagonisti non siano sempre gli stessi volti noti.