More

    HomeNotizieCronacaCerignola, traffico in tilt e zuffa in via Bologna. Provvidenziale intervento della...

    Cerignola, traffico in tilt e zuffa in via Bologna. Provvidenziale intervento della Municipale

    Il pronto intervento della Polizia Municipale ha sedata una scaramuccia tra un automobilista e un commerciante della zona. Un agente è rimasto lievemente ferito

    Pubblicato il

    Da stamane il traffico in una zona del centro cittadino di Cerignola è in tilt con numerose proteste e disguidi – si spera momentanei – dei cittadini di Cerignola. Si tratta di via Bologna, arteria fondamentale della viabilità cittadina dove alcune pattuglie di Polizia Municipale, con l’ausilio di transenne, hanno fin dalle prime ore del mattino fatto defluire il traffico in senso unico, dall’incrocio di viale Roosevelt verso la villa comunale. Infatti, dopo i numerosi cambi di sensi di marcia delle vie adiacenti la ZTL, anche via Don Minzoni, e a seguire via Bologna, sono diventate strade a senso unico di marcia. Che si tratti di indisciplina alla guida, di caos dovuto alla novità, o di reale problematica alla viabilità cittadina lo si scoprirà probabilmente nelle prossime settimane ma stamane i primi problemi sono sorti proprio in quella zona.

    Fila interminabile di autovetture che, per percorrere poche centinaia di metri, hanno impiegato dai 15 ai 20 minuti, con relativo intasamento delle arterie adiacenti e convergenti come si vede in foto. Il tutto ha innervosito gli automobilisti scatenando accesi dibattiti che sono sfociati, in un caso, in una baruffa vera e propria. Un commerciante, infatti, rivolgendosi a un automobilista che era fermo in coda, visibilmente innervosito, esclamava in dialetto frasi del tipo “vai a protestare in comune…non rompere i c….”. Questi, è subito sceso dall’auto e si rivolto minaccioso al commerciante e da qui ne è nata una zuffa sedata prontamente proprio dagli Agenti della Municipale che sono intervenuti. Inoltre, pare che durante la scaramuccia un Agente (al quale va tutta la solidarietà de lanotiziaweb.it, ndr) sia rimasto lievemente ferito nel tentativo di sedare i due signori coinvolti. Il senso unico di marcia, nonostante siano passate già alcune ore, sembra non essere stato ancora somatizzato e perdura una fila di auto, quasi a passo d’uomo, con non pochi disguidi. La speranza è che si sia trattato solo di uno spiacevole evento causato dal carattere di novità e che già nei prossimi giorni il traffico possa tornare a scorrere in modo più fluido.