More

    HomeEvidenzaDercole: «Tra marzo e aprile costruiremo il Pala "Tatarella"»

    Dercole: «Tra marzo e aprile costruiremo il Pala “Tatarella”»

    L'annuncio dell'Assessore allo Sport, che rende noto anche il finanziamento per lo stadio "Monterisi"

    Pubblicato il

    Il nuovo anno inizia con le buone notizie. I lavori da effettuare per l’omologazione alla serie C dello stadio “Monterisi” di Cerignola sono stati finanziati per un importo di 1 milione di euro. Si aspetta che il campionato volga al termine al fine di poter speditamente iniziare i lavori, che proseguiranno per tutta l’estate, e consegnare ad inizio campionato uno stadio omologato alla serie superiore.

    “Un’ottima notizia non solo per i tifosi dell’Audace Cerignola ma per l’intera città. Abbiamo ottenuto il finanziamento di 1 Milione di euro dal Credito Sportivo per effettuare ulteriori lavori al “Monterisi” – afferma l’Assessore alle Politiche Giovanili e Sport Carlo Dercole – Ma per comprendere a pieno ciò che Noi abbiamo fatto come Amministrazione Comunale e la Famiglia Grieco come Dirigenza è opportuno fare un passo indietro e partire dal 2015 –. L’assessore Dercole fa una veloce elencazione dei lavori effettuarti in circa due anni di Amministrazione Comunale – Sostituzione del manto erboso, realizzazione de nuovo impianto di illuminazione affinché si potesse disputare partite in notturna, sistemazione e ristrutturazione degli spogliatoi, aumento della capienza dello Stadio, realizzazione del settore ospiti. Come evidente sono stati effettuati lavori importanti e determinanti in totale sinergia e unità d’intenti con la famiglia Grieco per garantire l’omologazione dello stadio per la serie D.

    Continua Dercole – Purtroppo non tutti sono tifosi dell’Audace Cerignola. Qualche giorno giorno fa abbiamo ricevuto una lettera anonima per denunciare chissà quali irregolarità sui lavori che abbiamo avviato. Lavori effettuati questa estate, dove facemmo una corsa contro il tempo per permettere di finirli prima che iniziasse la prima partita di campionato di serie D. La lettera, evidentemente, è stata scritta da chi non ha gioito insieme a Noi, alla famiglia Grieco, ai tifosi del Cerignola. Noi e la famiglia Grieco dobbiamo continuare ad essere forti e uniti nella consapevolezza che qualcuno non fa il tifo per noi e per l’Audace. Questo milione di euro sarà impiegato per nuovi lavori al Monterisi, i primi giorni di Gennaio daremo il via ad un bando di gara affinché si possano aggiudicare i lavori e ripetere nuovamente quella bellissima corsa contro il tempo, approfittando dell’estate, per iniziare i lavori il giorno dopo l’ultima partita e terminare gli stessi il giorno prima della prima partita di campionato. Dobbiamo omologare lo Stadio per la serie C in quanto questa dirigenza sta lavorando per la qualificazione dell’Audace nella serie superiore.

    L’assessore alle sport parla del Pala Cicogna, del futuro Pala Tatarella e risponde a coloro che fecero il ricorso che il TAR ha dichiarato inammissibile –In questi due anni abbiamo lavorato molto per l’impiantistica sportiva, non solo per il Monterisi che abbiamo trasformato da campo sportivo a Stadio Comunale ma anche per il Pala Cicogna, che a breve inaugureremo, e per il nuovo Pala Tatarella. Tutti dobbiamo ricordare la confusione che volutamente fu creata intorno alla realizzazione del nuovo Palazzetto, fu scritta la pagina più brutta della storia di questa città. Un gruppetto di una poca quindicina di persone, che odiano questa Amministrazione Comunale per motivi strettamente personali, decise di bloccare l’Amministrazione e fermare la città perché evitare che l’Amministrazione Comunale portasse a casa questo splendido risultato e grande obiettivo. Questa quindicina di persona formò una Associazione al fine di fare ricorso al TAR e bloccare i lavori per la realizzazione del Palazzetto dello Sport. Organizzarono manifestazioni, bloccarono anche un Consiglio Comunale ma noi in questi mesi non abbiamo mai abboccato alle provocazioni, mai risposto. Il TAR, qualche giorno fa, ha risposto per noi dicendo che il Palazzetto dello Sport si può costruire e quindi, tra qualche giorno, in Giunta esamineremo la lottizzazione e credo che tra Marzo e gli inizia di Aprile inizieranno anche questi lavori. Sicuramente nel 2020 consegneremo una città diversa da quella che abbiamo ereditato nel 2015. Il mio più sincero augurio di fine anno e di Buon 2018 per questa città.