More

    HomeEvidenzaFerma la raccolta dei rifiuti. Stato di agitazione tra i dipendenti SIA

    Ferma la raccolta dei rifiuti. Stato di agitazione tra i dipendenti SIA

    Pubblicato il

    Da qualche giorno è ferma la raccolta dei rifiuti nella città di Cerignola e in altri comuni serviti dall’azienda SIA srl. Cumuli di rifiuti ai quali si aggiungono anche quelli del mercato settimanale, ancora in strada. Ma i dipendenti SIA, coloro che hanno incrociato le braccia dando avvio ad uno stato di agitazione, mettono al centro difficoltà logistiche, a seguito delle quali non si riesce a lavorare con standard minimi.

    A venir meno sono i dispositivi di sicurezza, i mezzi perennemente rotti o incerottati, il lavoro dignitoso. «Possiamo riprendere la raccolta anche subito, ma non siamo più disposti a scendere in strada senza garanzie minime che consentano di operare in sicurezza e con qualche mezzo in più» hanno riferito i dipendenti in presidio permanente in contrada Forcone Cafiero.

    L’azienda municipalizzata vive da anni uno stato di ristrettezze di cassa, laddove risulta impossibile anche provvedere ad acquisti minimi e a manutenzione delle macchine. I dipendenti avevano già a marzo chiesto un’inversione di tendenza rispetto al passato; il 9 maggio è stata inoltrata all’amministratore Nicola Lungo una richiesta d’incontro alla quale non vi è stata risposta. Ugualmente senza risposta il sollecito del 18 maggio. Ad oggi le sigle sindacali unite pretendono un incontro chiarificatore con i vertici, il presidente del consorzio e i sindaci.

    Inoltre, aggiungono i netturbini, si deve aprire una riflessione importante sullo straordinario; quasi 20mila ore l’anno vengono pagate – raccontano -, somma imponente che potrebbe essere fondo utile per nuove assunzioni o miglioramento (e potenziamento ore) di alcuni contratti part-time.

    In mancanza di un incontro, che verosimilmente potrà tenersi domani, e di una nuova dotazione di mezzi (guanti, tute, ecc.), i dipendenti della municipalizzata non scenderanno in strada per raccogliere i rifiuti.