More

    HomeSportBasketLa Castellano Udas cade in casa (73-77) per mano del Matera

    La Castellano Udas cade in casa (73-77) per mano del Matera

    Pubblicato il

    La Castellano Udas subisce una sconfitta con non poche recriminazioni: un 73-77, ad opera di Matera, nella ottava giornata del Campionato di Serie B, ha descritto una partita non troppo fortunata per gli ofantini. I biancazzurri, infatti, avevano bisogno di riscattarsi dopo la brutta prestazione contro San Severo; con l’Olimpia Matera, però, sembra ripetersi il copione visto sette giorni prima, con gli ospiti che operano un buon pressing e una circolazione di palla efficace e selettiva. I padroni di casa, di contro, soffrono sotto le plance e non riescono a reagire come dovrebbero, tant’è che all’intervallo lungo Matera è avanti di tredici punti, 43-30.

    Inizio di terza frazione in cui i “cannibali” sembrano rigenerati, grazie a Gambarota che con Colonnelli e Sabbatino serrano le fila, in un gioco maschio e determinato che rischia di riaprire la contesa alla penultima sirena 51-56. Ultimi dieci minuti in cui succede di tutto: Matera che ottiene un +10 con il duo Cozzoli-Ochoa, e poco dopo Sabbatino riporta i biancazzurri a -1, a dodici secondi dalla fine. Una decisione, a lungo contestata, della coppia arbitrale Caldarola-Guarino, scatena la rabbia della panchina, del pubblico e di coach Marinelli, col Matera che si porta a casa i 2 punti. Non sono mancati, inoltre, momenti di tensione con un giocatore ospite che, nel festeggiare la vittoria, rischia di far scoppiare una rissa subito sedata. Per i biancazzurri c’è da salvare la seconda parte di gara, e bisognerà farne tesoro nel prossimo impegno casalingo domenica 19 novembre contro Nardò proprio di questa parte positiva di gara.

    6 COMMENTS