More

    HomeEvidenzaLimotta sulla questione depuratore: "Tavolo tecnico per trovare soluzioni"

    Limotta sulla questione depuratore: “Tavolo tecnico per trovare soluzioni”

    Pubblicato il

    “È giunto il momento di fare luce sul caso del depuratore cittadino”. È Antonio Limotta, capogruppo di Federazione Civica al Comune di Cerignola, a ritornare sulla spinosa questione: “Onde evitare strumentalizzazioni, è bene chiarire una volta per tutte l’iter. I lavori di potenziamento del depuratore avranno termine nel 2018 e avranno come obiettivo principale lo smaltimento delle acque reflue residenziali. Detto in altri termini, la conclusione dei lavori di potenziamento non determinerà la fine dei cattivi odori che si avvertono ormai ogni sera. Su questo punto sono stati molto chiari anche i delegati Aqp nel corso dell’ultima riunione della Commissione Ambiente”.

    E sull’argomento specifico, Limotta, citando Seneca, lancia una proposta operativa: “Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, è perché non osiamo che sono difficili. Mettiamo le castagne sul fuoco e assumiamo le decisioni del caso. È giusto provare a dare risposte concrete alle richieste e alle lamentele dei cittadini. Come Federazione Civica chiediamo l’indizione di un tavolo tecnico composto da Regione Puglia, Prefettura, Provincia, Comune, forze di polizia (provinciale, urbana e ambientale) Arpa, Aqp per trovare soluzioni per i cattivi odori, garantire una migliore manutenzione del depuratore e un maggior controllo del territorio. Dobbiamo sforzarci di trovare soluzioni, la politica serve a questo”.