More

    HomeNotizieAttualità"Natale in piazza Duomo", tutti gli appuntamenti in calendario

    “Natale in piazza Duomo”, tutti gli appuntamenti in calendario

    Pubblicato il

    Luci, profumi, magiche casette colorate e videomapping. Tre settimane dense di manifestazioni che accompagneranno i visitatori dall’8 al 24 dicembre 2017 in un percorso fatto di storia, enogastronomia, musica e divertimento. Questo il calendario degli eventi “Natale in Piazza Duomo”, realizzato dal Comune di Cerignola in collaborazione con l’associazione “di Terra di Mare”. Si parte martedì 12 dicembre con l’evento “Pizza Sette Sfoglie”, il dolce per eccellenza della tradizione natalizia cerignolana. Nonna Nunzia, arzilla vecchina di 93 anni, ci svelerà tutti i segreti per realizzare la vera Pizza Sette Sfoglie che ha meritato l’inserimento nell’elenco dei “PAT”-Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Puglia. La pizza, generalmente di forma rotonda, si prepara sovrapponendo sette strati di impasto farciti con un composto a base di marmellata, frutta secca, cioccolato e spezie. “Partecipazione collettiva. E’ la sfida lanciata per questo Natale 2017; sfida che, già a partire dai primi giorni, con l’installazione dell’Albero in Piazza Duomo, ci stiamo accorgendo di aver vinto”. Così il primo cittadino della città di Cerignola, Franco Metta, esprime la propria soddisfazione per gli eventi natalizi programmati. Siamo soddisfatti di essere riusciti a realizzare un programma ricco di manifestazioni grazie al contributo del territorio. Stiamo riuscendo nell’intento: far respirare l’aria natalizia, aria di festa nella nostra Cerignola. Un grande ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale va all’associazione “di Terra di Mare” per la loro collaborazione”.

    Dal 20 al 24 dicembre Piazza Duomo sarà immersa nel chiarore di romantici giochi di luci e casette che accoglieranno artisti dell’artigianato locale e produttori cerignolani che somministreranno dolci tipici della tradizione natalizia cerignolana e fumanti cioccolate calde. Il mercatino offrirà la possibilità di poter acquistare “l’Altro Regalo”, vere e proprie opere artigianali provenienti anche dalla lontana Africa e dall’organizzazione cooperativa “Altromercato”. Regali, quindi, che siano equi per i produttori, solidali con i lavoratori e buoni per i consumatori. “L’impegno dell’Amministrazione comunale è stato determinante per far splendere di nuova luce la città di Cerignola. Dalle eccellenze enogastronomiche alle proiezioni 3D del videomapping: stiamo puntando tutto sul rilancio territoriale”. Ecco quanto dichiarato dal consigliere comunale con delega alle Attività Produttive del Comune ofantino Vincenzo Specchio. “Il nostro obiettivo è quello di far trascorrere ai nostri concittadini un Natale godendo ‘semplicemente’ delle infinite bellezze che solo il nostro territorio ha da offrire; ma soprattutto invitando a visitare la nostra amata Cerignola anche ai cittadini che risiedono fuori provincia”.

    Ma la vera novità di quest’anno sarà la suggestiva performance di videomapping che trasformerà la facciata del Duomo con spettacolari proiezioni in 3D che racconteranno la storia della città di Cerignola a cura dell’artista pugliese Hermes Mangialardo. Cartoonist, videomaker, Visual performer, 3D mapper, Hermes Mangialardo dal 2003 si occupa di tutto ciò che ruota intorno all’animazione digitale. Dai corti ai videoclip, premiati nei maggiori festivals nazionali e internazionali fino a Videomapping 3D e visual live performace e stage video designer, attività per la quale vince il titolo BEST ITALIAN VJ 2009. Dal 2006, insieme ad uno staff di designer, ha creato Plasmedia (www.plasmedia.it), un’agenzia specializzata nella comunicazione digitale in generale. Nel 2008 crea per MTV la serie URBAN JUNGLE. Lo spettacolo di luci vi aspetta nei giorni 21-22-23 dicembre con due proiezioni notturne: la prima alle ore 20.30; la seconda alle ore 22.00. Effetti di crolli e ricostruzioni ripercorreranno la storia di Cerignola e del suo Duomo, dalle origini romane fino alla riedificazione della cattedrale finanziata da Francesco Paolo Tonti. “Il videomapping sul Duomo è una bella sfida perché le dimensioni e l’architettura dello stesso mi hanno fatto intraprendere delle soluzioni nuove ed un settaggio differente – ha dichiarato l’artista pugliese Hermes Mangialardo. La storia di questo mastodontico monumento mi ha da subito appassionato. Il videomapping attraverso un viaggio visuale, architettonico e storico, coinvolgerà gli spettatori che si sentiranno trasportati indietro nel tempo”.