More

    HomeSportVolleyPrima trasferta a Molfetta per l'Errico Tecnomaster.biz Fenice

    Prima trasferta a Molfetta per l’Errico Tecnomaster.biz Fenice

    I cerignolani per la conferma dopo il brillante esordio contro Grottaglie

    Pubblicato il

    Sarà in uno dei luoghi sacri della pallavolo pugliese la prima trasferta Fenice, proprio in quella Molfetta che fino allo scorso anno si disputava la Serie A e che quest’anno è stata costretta a ripartire per ricostruire. 
L’Errico Tecnomaster.biz Fenice Volley si troverà davanti un avversario motivato, una squadra che è composta per la maggior parte da ragazzi provenienti dal vivaio molfettese, considerato tra i primi cinque in Italia.
 La battaglia sarà dura, ma la squadra di Mister Tauro è molto motivata, dato anche il brillante esordio di sabato scorso sul parquet del Pala Di Leo, che l’ha vista vincere contro il Grottaglie.
 Ad alzare il livello di attenzione e puntare i fari sul match ci pensa il condottiero di questa Fenice Volley: Pino Tauro – “E’ vero, veniamo da una prestazione positiva, ma era solo la prima di campionato, soprattutto la prima di un campionato lungo e difficile. Molfetta è la nostra prima trasferta e di certo non sarà cosi semplice: sono ottimamente allenati da Mister Francesco Valente (ex bandiera della Molfetta pallavolistica) e sono un gruppo di ragazzi con ottime dote tecniche. Dovremo sudare per strappare i 3 punti, ma di certo siamo pronti alla battaglia”.
    La sfida si accende e anche la dirigenza è pronta a vivere un altro week-end di passione, come preannuncia la dirigente Lucrezia Ciffo, responsabile del Roster di Serie C: “Molfetta è certamente una gara molto importante, dobbiamo cercare di dare sin da subito continuità di risultati. In settimana i ragazzi hanno dato prova di allenarsi in maniera concentrata e sono uniti per raggiungere gli obiettivi stagionali. Inoltre affrontiamo una società esempio per la Puglia tutta, dalla quale bisogna imparare, data la tradizione e data la grande organizzazione societaria, che ne hanno fatto una delle prime società in Italia. Noi cerchiamo di porci continuamente degli obiettivi…e magari chissà…”. La sfida è di quelle da vivere e la Fenice è pronta ad affrontarla con il solito grandissimo impegno e la consueta determinazione.