More

    HomeEditorialeRispettare la storia | #editoriale25aprile

    Rispettare la storia | #editoriale25aprile

    Non si può essere fascisti al mattino e comunisti la sera. Rispettare la storia per fare pratica di vera democrazia

    Pubblicato il

    Cos’è il 25 aprile nella memoria delle cittadine e dei cittadini, specie in una realtà come Cerignola, e cosa invece rischia di diventare, o di essere ridotto da qualche inutile zerbino, dedito alla contrarietà per definizione, e che, mosso dal livore personale verso qualcuno, sfregia il senso storico di una delle date più significative della storia moderna italiana.

    Il 25 aprile del 1945, i partigiani, sostenuti dagli alleati, liberarono Roma e sciolsero le catene che avevano tenuto l’Italia e gli italiani incatenati alla follia fascista. Sono passati 72 anni da quel giorno, ma qualcuno sembra non aver ancora compreso davvero il senso dell’accaduto. Libertà e Resistenza, valori imprescindibili per una società che si dice democratica e che oggi sembrano tornare ancor più prepotenti nell’attualità, tanto su scala nazionale che sul territorio cittadino.

    Aggiungere polemica alla diatriba politica, giusta o sbagliata che sia, è compito da zitella e mira ancora una volta a sputare nel piatto nel quale si è lautamente mangiato con tanto di scarpetta. Fa male leggere frasi da chi si professa di sinistra – e non apriamo la riflessione sul significato dell’esser di sinistra, altrimenti non basterebbero dieci pagine per trovare la quadra – piene di odio e livore squisitamente personale, che nulla hanno a che vedere con l’analisi storica e politica del 25 aprile.

    Ecco, Cerignola è riuscita nell’ardua impresa di dividersi e belligerare anche in una data tanto significativa, con la benzina lanciata da chi siede nelle camere istituzionali. Chi tiene per davvero alla storia e ai valori della Resistenza ricorda questo giorno senza etichettarlo come una farsa, senza parlare di pseudofascisti – i fascisti purtroppo esistono ancora e siedono su poltrone troppo importanti – lasciandosi alle spalle le discussioni da bar, provando ad alzare il livello della discussione. Lo sdoppiamento di personalità, mosso da vecchi e infantili attriti, non fa bene alla comunità cerignolana, ed è pericoloso specie se perpetrato da chi ha la pretesa di fare opinione. Non si può essere fascisti al mattino e comunisti la sera. Rispettare la storia per fare pratica di vera democrazia.

    2 COMMENTS