More

    HomeEvidenzaSgarro: «Sulla Candela-Cerignola già avuti contatti con la Provincia»

    Sgarro: «Sulla Candela-Cerignola già avuti contatti con la Provincia»

    «La messa in sicurezza diventi centrale nell'agenda del nuovo consiglio provinciale»

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una nota stampa di Tommaso Sgarro, segretario cittadino del Pd e consigliere comunale, nonché neo consigliere provinciale. In essa, si auspica che la situazione precaria della SP 95 (Cerignola-Candela) venga affrontata nel nuovo consiglio provinciale, salutando nel contempo con piacere l’interesse mostrato da altri esponenti politici, compreso il sindaco ofantino Metta. Ecco il documento integrale.

    Con il gruppo consiliare del Centrosinistra già ci siamo mossi per affrontare il problema della Strada provinciale 95, Cerignola-Candela, mettendolo a tema nell’ultima Festa de L’Unità e coinvolgendo il già Consigliere Provinciale delegato ai Lavori Pubblici, Pasquale Russo, che con i tecnici abbiamo incontrato in Provincia impegnandoli sul rifacimento della strada. Dopo questi contatti la cosa si è un po’ arenata, molto probabilmente per l’approssimarsi della campagna elettorale per le provinciali. Non può quindi che farci piacere appendere dell’attenzione rivolta allo stato della provinciale Candela-Cerignola anche da altri esponenti politici di Capitanata e dal Sindaco di Cerignola, pensando che gli interventi su questa strada debbano essere centrali nell’agenda del nuovo Consiglio provinciale. Oggi quindi ripartiamo da quanto già da noi discusso in Provincia, con tutti coloro i quali vorranno dare il loro positivo contributo, per poter offrire in tempi ragionevoli risposte ai fondisti, agli abitanti di Borgo Libertà, e alle cittadine e ai cittadini dei Monti Dauni meridionali, per la messa in sicurezza di una strada importantissima visto che collega quei territori con il Tavoliere.

    5 COMMENTS