More

    HomeNotizieAttualitàTracing Bus, il commento dell'Assessore alle Politiche Sociali Pezzano

    Tracing Bus, il commento dell’Assessore alle Politiche Sociali Pezzano

    Pubblicato il

    Domenica mattina il Progetto “Tracing Bus” di Croce Rossa Italiana ha fatto tappa a Tre Titoli per effettuare l’intervento di utilità sociale agli immigrati della posto. All’operazione di solidarietà era presente l’Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro del Comune di Cerignola Rino Pezzano. “Un gruppo unito e coeso ha prestato aiuto al molteplice numero di immigrati presenti a Tre Titoli – sono le dichiarazioni dell’Assessore Pezzano – La Croce Rossa Italiana, con Croce Rossa Cerignola, ha dato l’opportunità di mettere in contatto gli immigrati con le proprie famiglie di origine. Momenti molto sentiti e, soprattutto, tali da lasciar immaginare quanta sofferenza crea il distacco e quanta gioia si sprigiona nell’ascoltare la voce di una mamma, di una famiglia che non si vede e sente da tempo. La presenza assidua e materna di Suor Paola, il presidio degli operatori della Caritas Diocesana, la professionalità dello Sportello Immigrazione “S. Fumarulo” hanno fatto da cornice alla bellissima operazione di solidarietà della Croce Rossa.

    Continua Pezzano – La rete sociale si crea con le persone impegnate e vederle cooperare insieme nello stesso luogo e per la stessa causa è un momento di forte crescita. Non esistono appartenenze, non esistono divise, non esistono loghi…esiste solo l’obiettivo da raggiungere, l’interesse da tutelare, la voglia di soddisfare, la serenità che vive nella consapevolezza della bellezza di ciò che si sta facendo. Conclude l’Assessore alle Politiche Sociali – Cerignola rientra nelle 4 tappe Pugliesi del Progetto “Tracing Bus” perché Tre Titoli è sotto i riflettori della solidarietà, dell’attenzione, dell’interesse. Croce Rossa ha dato maggior luce ad un sempre vivo e costante impegno sociale, quanta più luce si riesce ad emanare tanta più umanità si riesce a moltiplicare. Ringrazio sempre il terzo settore della nostra Città”.