More

    HomeEvidenzaTredici consiglieri convocano consiglio per regolamentare incarichi e appalti

    Tredici consiglieri convocano consiglio per regolamentare incarichi e appalti

    Pubblicato il

    «Troppi appalti sotto soglia senza criterio, se non quando frutto di clientela. Necessario a questo punto regolamentare quanto previsto dall’art.36 del d.lgs. 50/2016, anche per dare attuazione vera a quel principio di rotazione previsto dal legislatore per garantire trasparenza ed equità per aziende e tecnici». I gruppi consiliari del Partito Democratico, Sgarro Sindaco, Emiliano per Cerignola, Federazione Civica, Forza Italia, e l’indipendente Teresa Lapiccirella, firmano l’autoconvocazione del Consiglio per mettere appunto il regolamento per le procedure di affidamento di incarichi sotto soglia.

    «L’uso di un regolamento che definisca i criteri di affidamento e di rotazione degli incarichi è indispensabile per un più corretto, migliore e trasparente funzionamento della macchina amministrativa garantendo, inoltre, parità tra tecnici ed equità per il sistema d’impresa. Il passaggio in consiglio del “Regolamento per le procedure di affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici”, che verrà costruito in maniera concertata con le associazioni di categoria attraverso il lavoro delle commissioni consiliari, offrirà alla città uno strumento di maggiore garanzia in termini di qualità e trasparenza delle procedure di affidamento deli incarichi pubblici». «Garantiremo così la possibilità all’intero sistema d’impresa di poter lavorare liberamente con l’Ente Comune».