More

    HomeNotizieAttualitàUn dicembre salato per Cerignola: 368mila euro di multe

    Un dicembre salato per Cerignola: 368mila euro di multe

    Pubblicato il

    Si è tanto parlato nei giorni scorse di multe e sanzioni per i cittadini in un’accesa polemica tra opposizione e maggioranza. Dalle parole si passa ai fatti, e agli atti. Dicembre 2016 infatti è stato un mese di entrate record per l’amministrazione targata Metta, che ha riservato agli indisciplinati della strada una pioggia di sanzioni, generando non poche lamentele.

    Lasciando parlare gli atti, la determina dirigenziale n. 145/16 dello scorso 16.02.2017 avente ad oggetto l’accertamento delle entrate relativo al mese di Gennaio 2017, riguardante cioè le “entrate” rivenienti dal pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni alle norme del codice della strada non lascia scampo a interpretazioni ponendo in evidenza le “cifre” della “rivoluzionaria” video sorveglianza voluta dal duo Metta-Delvino. Nel solo mese di dicembre emessi ben 3190 verbali per violazione del codice della strada, pari a 368.039,99 euro. Una gran somma che probabilmente non genererà numeri simili all’atto del pagamento vero e proprio, anche se nel mese di gennaio ha già prodotto un reale incasso di 201.726,01 euro.

    Cifre in linea con quanto previsto a bilancio sul capitolo “multe”, somme che hanno già fatto gridare allo scandalo l’opposizione, e che potrebbero crescere con l’entrata in vigore della ZTL. Ma la lamentela principale, quella dei cittadini, riguarda la difficoltà di contestazione dei “verbali”, poiché considerati i costi di avvio delle procedure conviene pagare e basta. Anche su questo si è espresso più volte il centrosinistra, affermando che «telecamere e ZTL servono quasi esclusivamente per far cassa, più che portare benefici ai cittadini di Cerignola».

    19 COMMENTS