venerdì, 21 Febbraio - 06:37
Sportweb
pub_728_90

Il Cerignola espugna Cava: è 1-2 al “Lamberti”

Morra e Longo ribaltano il vantaggio di Martiniello: grande vittoria ofantina

i più letti

Tragedia in zona Convento. Si lancia nel vuoto e muore

E' accaduto in pieno centro, in zona Convento, nella mattinata di oggi. Una donna si è lanciata nel vuoto...

Cerignola, nelle campagne i carabinieri rinvengono armi, munizioni e droga

Un’altra robusta attività di controlli e rastrellamenti ha consentito ai carabinieri di Cerignola di rinvenire e sequestrare armi, munizioni,...

Vessazioni e minacce alla madre per acquistare droga, i carabinieri arrestano 34enne di Cerignola

I carabinieri di Cerignola hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

L’Audace Cerignola espugna il “Simonetta Lamberti” superando 1-2 la Cavese rimontando lo svantaggio del finale del primo tempo. Un successo che dimezza le distanze dai campani e consolida il terzo posto in classifica.

Mister Grimaldi, sostituito per l’ultima volta da Silvestri in panchina, sceglie Maraolo in porta e Ciano al centro della difesa al posto di Allegrini; Moro torna in mediana ed in avanti c’è il trio Loiodice-Longo-Louzada. E’ 3-5-2 per Bitetto, con in attacco Martiniello e Girardi, Manzo è il playmaker a centrocampo. La Cavese prova subito ad offendere: al 3′ il destro di Massimo è largo, all’8′ è debole il tentativo di Fella. Grande occasione al 10′ per Carannante: manovrano Sante Russo e Louzada sulla destra, la botta a colpo sicuro del centrocampista è alzata in angolo da Bisogno. Gli ospiti sono molto attenti e respingono le offensive dei blufoncè. Al 37′ è strepitoso il riflesso di Maraolo sul colpo di testa di Girardi: dal conseguente corner battuto da Manzo, la difesa non riesce ad allontanare e la palla svirgolata è raccolta da Martiniello che piazza in fondo al sacco. Infortunio per Lame, Bitetto è costretto al doppio cambio: Gorzegno e Logoluso per il difensore e Massimo.

Nella ripresa la Cavese sembra controllare, almeno per il primo quarto d’ora. Doppio ingresso per il Cerignola: Morra e Luca Russo rilevano Sante Russo e Donnarumma. È il minuto 62: Cappellari serve in profondità Morra, il quale con un delicatissimo esterno destro a scavalcare sorprende Bisogno che si aspettava il cross verso il centro dell’area. La risposta degli aquilotti nella punizione di Manzo deviata dalla barriera e controllata da Maraolo. I gialloblu galvanizzati affondano ancora: Morra ispira verticalmente Longo, che con uno stop sontuoso fa la metà del lavoro. Colpo sotto a superare Bisogno e ribaltone servito: undicesimo gol in campionato per il bomber di Frattamaggiore (74′). L’undici di Bitetto si riversa nella metà campo avversaria ma le energie non sono ottimali: Girardi alza la traiettoria di testa in due occasioni e non bastano anche gli innesti di Oggiano, Tripoli e De Angelis. Il recupero viene allungato di due minuti rispetto ai quattro accordati: al 95′ rosso diretto per Morra in ragione forse di qualche parola di troppo all’arbitro. Gli ofantini portano a casa una vittoria pesantissima, al triplice fischio si accende un piccolo parapiglia che costa le espulsioni di Di Bari (uscito nel finale per Allegrini) e Marruocco. Domenica prossima, al “Monterisi” arriva la capolista Potenza: il Cerignola vuole continuare la sua strada ai piani altissimi della graduatoria.

CAVESE-AUDACE CERIGNOLA 1-2

Cavese: Bisogno, Lame (43′ Logoluso), Garofalo, Manzo, Fabbro (82′ Tripoli), D’Alterio, Frezzi, Massimo (43′ Gorzegno), Girardi, Fella (79′ Oggiano), Martiniello (88′ De Angelis). A disposizione: Marruocco, Marino, Mincione, Favasuli. Allenatore: Leonardo Bitetto.

Audace Cerignola: Maraolo, Cappellari, Di Bari (88′ Allegrini), Ciano, Donnarumma (58′ Russo L.), Russo S. (58′ Morra), Moro, Carannante, Loiodice, Longo, Louzada (67′ Maiorano). A disposizione: Abagnale, Ngom, Matere, Cianci. Allenatore: Teore Grimaldi.

Reti: 38′ Martiniello (C), 62′ Morra, 74′ Longo.

Ammoniti: Gorzegno, Manzo, Fabbro (C); Ciano (AC). Espulsi: al 95′ Morra (AC) per proteste, Marruocco (C) e Di Bari (AC) a fine gara.

Angoli: 2-2. Fuorigioco: 6-4. Recuperi: 2′ pt, 6′ st.

Arbitro: Giordano (Novara). Assistenti: Torresan (Bassano del Grappa)-Ceolin (Treviso).

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Intimidazione a dirigente comunale, la ferma condanna della Chiesa di Cerignola

In una nota congiunta, Mons. Luigi Renna (Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano) e don Pasquale Cotugno (Vicario Foraneo di Cerignola)...

Cerignola, nelle campagne i carabinieri rinvengono armi, munizioni e droga

Un’altra robusta attività di controlli e rastrellamenti ha consentito ai carabinieri di Cerignola di rinvenire e sequestrare armi, munizioni, stupefacenti e vario materiale tipicamente...

Proiettile dietro la porta. Nel mirino un dirigente comunale

Un proiettile in Comune, posizionato dietro la porta di uno dei dirigenti. Si tratta di Michele Prencipe, dirigente ai Lavori Pubblici. Sarebbe infatti stato...

Sanità, Dattoli e Piazzolla indagati per gli appalti ai Riuniti

L’ipotesi è che quattro appalti milionari della sanità siano stati truccati per favorire due professionisti e altrettante imprese. Il sospetto è che questo sia...

Caporalato, Coldiretti Puglia: si paga più la bottiglia del pomodoro in essa contenuto

Quando si acquista una passata al supermercato costa più la bottiglia che il pomodoro contenuto. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti diffusa...