Sportweb
pub_728_90

Strada per Candela, pronti 200mila euro per i lavori

i più letti

Un cerignolano alla guida delle Fiamme Gialle del Lazio: è il Generale di Divisione Rosario Lorusso

Avvicendamento al Comando Regionale Lazio della Guardia di Finanza. Si è tenuta lunedì 27 gennaio presso la Piazza d’Armi della caserma “Tenente Francesco Arcioni...

Cerignola, tre arresti dei Carabinieri: eseguiti provvedimenti restrittivi per condanne da scontare

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno eseguito sei provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria nei confronti...

Infertilità femminile: al “Tatarella” di Cerignola nuove tecniche diagnostiche

Le coppie con problemi di sterilità oggi hanno una opportunità in più di diagnosi. È la Sonoisterosalpingografia (SHSG). Unico centro...

E’ in situazione pessima il manto stradale della SP95, arteria di collegamento con Borgo Libertà, Candela e i territori ad est della città ofantina. Era il 2014 quando l’allora essere Mennuni parlava di urgente necessità di mettere in sicurezza la strada. Da allora se n’è riparlato ad intervalli più o meno regolari fin quando io consigliere provinciale Tommaso Sgarro, fresco di elezione, riportò alla luce la questione.

Da lì l’intervento anche del Sindaco di Cerignola Franco Metta, il quale oltre un anno fa, il 24 gennaio del 2017, annunciava un imminente incontro per affrontare la questione con Miglio, Cusmai il consigliere cerignolano Sgarro e Mangiacoti. Di lì il silenzio, fino al cambio di dirigente in provincia. Infatti è subentrato da poco nel Settore Viabilità Provinciale l’architetto Emanuele Bux. Da qui l’approvazione del progetto esecutivo dei lavori, per un importo pari a 200 mila euro.

In polemica con il consigliere d’opposizione ha detto Metta: «purtroppo, ma siamo abbondantemente abituati, tocca ancora a Noi Amministrazione Comunale chiedere alla Provincia la massima attenzione, sottoporre il problema, spingere per l’accelerazione delle procedure nonostante abbiamo un Consigliere Provinciale di nome Tommaso Sgarro». 

Secca la replica di Sgarro: «I ritardi non sono dipesi dal sottoscritto e Metta lo sa benissimo. Come sa bene quanto fatto dal sottoscritto in stretta collaborazione con l’architetto Bux. Non sempre chi lavora per questo territorio deve sbandierarlo ai quattro venti su Facebook, soprattutto quando non c’è ancora un cantiere e quelle parole potrebbero non trovare conferma nei fatti da parte di tutti quegli agricoltori e cittadini che ben conoscono il problema della SP95».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Tre titoli regionali per Asd Bike3 e Asd Cicogna Cerignola nella mountain bike

Domenica 26 gennaio si è tenuto il 1° XC "Capacciotti", valevole per il 7° trofeo dei 5 reali siti-Campionato...

In passerella modelle curvy e oncologiche: a Cerignola la visione della moda di Sabrina Altamura

Domenica 2 febbraio alle ore 18 presso "Villa Torre Quarto" a Cerignola (ingresso libero) ci sarà una sfilata dal nome "Eternal love #perfect bridal",...

Borgo Tressanti, da oltre due mesi sessanta famiglie senza acqua in casa

"È assurdo che nel 2020 non abbiamo acqua in casa...le condotte dell'acquedotto arrivano a pochi chilometri ma sembra che noi famiglie di Borgo Tressanti...

Setacciato il promontorio del Gargano, rinvenuta droga, armi e munizioni. Due gli arresti

I militari della Compagnia Carabinieri di San Severo, potenziati in fase esecutiva dall’intervento dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e dal Nucleo Cinofili di Modugno,...

Un cerignolano alla guida delle Fiamme Gialle del Lazio: è il Generale di Divisione Rosario Lorusso

Avvicendamento al Comando Regionale Lazio della Guardia di Finanza. Si è tenuta lunedì 27 gennaio presso la Piazza d’Armi della caserma “Tenente Francesco Arcioni M.A.V.M.” sede del Comando Regionale...