lunedì, 24 Febbraio - 02:25
Sportweb
pub_728_90

Cerignola, discarica Forcone-Cafiero: pronta interrogazione del consigliere regionale Congedo

i più letti

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti...

“Il futuro di Sia Srl, dei suoi circa 300 dipendenti e il ruolo di Aseco Spa nella gestione della discarica di Forcone Cafiero, struttura complessa di Cerignola, al servizio dei 9 Comuni del Bacino Fg 4”. Su questo tema il consigliere regionale Erio Congedo interrogherà per iscritto il governo regionale pugliese. “La crisi della Sia che gestiva gli impianti ha ultimamente creato non pochi problemi a livello interno ed esterno alla politica locale, con evidenti ricadute sulle tasche dei cittadini. Alla vigilia della scadenza (20 giugno) dell’ordinanza regionale che introduce Aseco nella realizzazione di 16 celle (8+8) per la biostabilizzazione, si chiede di conoscere se la Spa a partecipazione di Acquedotto Pugliese resterà gestore degli impianti o diverrà socio dei Comuni, affiancandoli anche nella gestione e, quindi, nella programmazione del servizio di raccolta ed in particolare se verrà indetta una gara d’appalto per la gestione degli impianti di Forcone Cafiero e quali garanzie esistano per il mantenimento dei livelli occupazionali ai dipendenti di Sia, considerati i recenti impegni assunti dall’Ager. Infine, si chiede al governo regionale le misure che intenderà adottare a tutela della salute e dell’ambiente in considerazione dei rilievi mossi dal Noe sul danno ambientale legato al percolato nella discarica di Forcone Cafiero, che in passato ha ospitato rifiuti provenienti da diversi Comuni pugliesi extra Bacino”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Quattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

Con un primo tempo fantastico, il Cerignola supera il Sorrento (4-2), anche se nella ripresa l'Audace concede qualcosina di...

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del Bari avrebbero aspettato il passaggio...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio settimana. SI intensificano i controlli...

Raffica di controlli e contravvenzioni a Cerignola per automobilisti indisciplinati

Oltre 70 conducenti e 40 veicoli controllati in tre ore ieri mattina a Cerignola e ben 36 contravvenzioni elevate per altrettante infrazioni al Codice...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti e a controllare in maniera...