Sportweb
pub_728_90

Criminalità a Cerignola, la proposta di Rifondazione Comunista

i più letti

Incidente mortale sulla statale 16bis tra camion e auto: un morto

E' di un morto il bilancio del grave incidente verificatosi sulla 16 Bis tra Orta Nova e Cerignola in...

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto...
Pubblichiamo di seguito due comunicati a firma del segretario locale di Rifondazione Comunista, Savino Franzi, il quale torna sul Consiglio Comunale dello scorso 27 dicembre, avanzando la proposta di una fiaccolata cittadina per manifestare contro le mafie.
Si è tenuto lo scorso 27 dicembre un affollatissimo Consiglio Comunale Straordinario (richiesto dalle opposizioni) per discutere della recrudescenza della criminalità a Cerignola che ha colpito nelle ultime settimane commercianti, venditori ambulanti e semplici cittadini. In quel Consiglio Comunale, alla presenza del senatore Pellegrini e del Dott. Gatta è stata avanzata la proposta di approvazione di un ordine del giorno di condanna dei fenomeni criminali nella nostra Città a cui è seguita una violenta rissa verbale da parte della maggioranza e la conseguente sospensione della seduta che purtroppo non è più ripresa. Rifondazione Comunista condanna con forza tali arroganti atteggiamenti da parte del Sindaco Metta e della sua maggioranza e propone a tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione, ai sindacati, alle associazioni e ai cittadini una grande manifestazione pubblica, una fiaccolata contro le mafie, che unisca la parte sana di Cerignola e che veda in prima fila il Sindaco quale rappresentante di tutti i cittadini. Il Sindaco Metta non può permettersi di stare in silenzio. Il silenzio è complice!
Rifondazione Comunista di Cerignola, visto ciò che è accaduto nel Consiglio Comunale del 27 12 2018, esprime totale solidarietà e vicinanza ai consiglieri: Annamaria Mirra, Maria Dibisceglia, Teresa Cicolella, Daniele Dalessandro, Mario Rendine, Marcello Moccia e Tommaso Sgarro, per essere stati ironizzati dal Primo Cittadino con il suo solito atteggiamento spavaldo. Confidando nella rispettabilità dei consiglieri di maggioranza e visto l’incomprensibile mancato rientro degli stessi in Aula, dopo la sospensione richiesta dal Presidente del Consiglio, che farebbe pensare a molti una volontà di far saltare il “tavolo” su un tema importantissimo come quello sulla criminalità, visto l’accaduto e l’importanza della discussione chiediamo, a TUTTI i Consiglieri Comunali, una nuova convocazione della Conferenza dei Capigruppo per stabilire una riconvocazione del Consiglio Comunale terminato in malo modo.
il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Incidente mortale sulla statale 16bis tra camion e auto: un morto

E' di un morto il bilancio del grave incidente verificatosi sulla 16 Bis tra Orta Nova e Cerignola in...

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di competenza, nella settimana dal 13...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per “ricettazione” un 33enne marocchino...

L’IISS Pavoncelli arricchisce la sua offerta formativa pensando agli adulti

L'Istituto, retto dal professore Pio Mirra, presenta il nuovo corso per adulti dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria. Con Delibera di Giunta n.54 del 21...

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori operanti a Cerignola. Si tratta dell’impresa...