More

    HomeEvidenzaAl pala "Dileo" paga dazio anche la Fiamma Torrese, successo di platino...

    Al pala “Dileo” paga dazio anche la Fiamma Torrese, successo di platino per la Dilillo Libera Virtus

    Continua il cammino verso l'obiettivo salvezza: Mauriello straripante, vittoria di squadra e in rimonta

    Pubblicato il

    Un nuovo passo verso il raggiungimento della salvezza: la Dilillo Libera Virtus batte in rimonta 3-1 (23-25; 25-17; 25-21; 25-23 i parziali) la Cmo Fiamma Torrese, nella ventesima giornata del girone D di serie B1. Albanese manda in campo il 6+1 formato da: Altomonte in regia e Mauriello sulla diagonale; Montenegro e Martilotti di banda; Cesario e Matte centrali, più Giombetti libero. Coach Salerno invece schiera: Angelelli al palleggio e Giacomel opposto; Lauro e De Siano attaccanti; Maresca e Mindriano sottorete e Moretti in difesa. La partenza delle ofantine è contratta, le ospiti insistono con palle corte in attacco ed in battuta, così è un alternarsi di cambipalla fino al primo break sul 7-9 arrivato su disattenzione locale. Le ragazze di Albanese non trovano le giuste misure, così il tecnico è costretto a fermare il gioco sull’8-11: Lauro è parecchio ispirata in attacco e la Fiamma Torrese si tiene al comando; il contrasto a rete vincente di Matte porta al -1 e Altomonte aggancia a 16, però Mindriano e Lauro riportano sul +2 le campane. La stessa laterale numero 11 in blu continua a martellare (18-21), con pazienza la Libera Virtus raggiunge nuovamente la parità sul binario Mauriello-Cesario (22-22). Lo sprint finale premia la Cmo, con Giacomel che piega le mani del muro.

    Subito tre punti Fiamma Torrese in avvio di secondo set: Martilotti prende per mano le gialloblu, realizzando in successione pareggio, sorpasso e break (6-4). Sull’8-4 Salerno chiede timeout, l’uscita dall’interruzione è positiva poiché le napoletane recuperano due lunghezze e poi due aces di fila di De Siano con la difesa immobile per il pari 9. Nuovo allungo Dilillo: il servizio vincente di Altomonte vale il 14-10, poi Mauriello e Cesario; le oplontine tornano sotto (16-13), ma Cerignola svolta con la maggiore presenza a muro che inibisce progressivamente la verve in attacco delle rivali, le cui indecisioni portano il punteggio sul 22-16. La fast di Matte vale sette set point, subito concretizzate con la pipe di una Martilotti esemplare nella frazione. Cerignolane ancora avanti, anche se di misura nelle prime fasi del terzo periodo (6-4): Cesario attenta sottorete, dall’altra parte in evidenza De Siano. Si gioca sul filo dell’equilibrio, Mauriello è costante ed estremamente efficace in prima linea: muro di Altomonte su Giacomel, imitata da Matte su Lauro per il 12-8. C’è l’ingresso di Tribuzio nella rotazione di difesa in luogo di Martilotti, Matte in fast è micidiale ma De Siano non si fa intimidire (15-13): il tocco morbido di Martilotti lancia la Dilillo, Mauriello perfeziona e l’ace di Cesario conferma la fuga (22-16). Astuzia di Altomonte per il 24-20, le virtussine chiudono alla seconda opportunità con Matte.

    Libera Virtus sempre a condurre (5-2), Giacomel con l’aiuto del nastro porta la Cmo al 6-5: eppure il muro ofantino è assai redditizio e Mauriello mette giù palloni quasi ogni volta. Fase del match punto a punto: Mauriello risponde a Giacomel (11-9), Maresca in posto 3 per il sorpasso (11-12): periodo un po’ di pausa per le gialloblu e Albanese vuole ragionarci su a -2 dalla campane. Jump float Martilotti, muro di Matte per il nuovo ribaltone: torna in campo Tribuzio, Montenegro conclude a proprio favore uno scambio eterno (16-14). Per la seconda volta, aggancio e controsorpasso, con Giacomel che sigla il 16-18 giovandosi dell’altro blackout di casa. Emozioni a non finire, è pari 20 a cura di una Mauriello straripante, si lotta allo stremo nel segmento conclusivo: Montenegro regala il match point, Matte stampa bene le mani sull’attacco avversario per altri tre punti d’oro.

    La Dilillo Libera Virtus sale a quota 28 in classifica e aumenta di un altro punticino il divario sulla zona retrocessione: quinto successo casalingo consecutivo per il team guidato da Albanese e Dilucia, atteso ora dalla trasferta ad Altino, al cospetto di una delle formazioni più quotate del girone. Le ofantine non si pongono limiti, il pronostico appare chiuso ma già all’andata le abruzzesi lasciarono un punto a Montenegro e compagne.

    Ecco il tabellino della Dilillo Libera Virtus, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

    Altomonte 5, Mauriello 20, Montenegro 12, Martilotti 16, Cesario 7, Matte 14, Tribuzio, Giombetti (libero).

    CLASSIFICA GIRONE D ALLA VENTESIMA GIORNATA

    Cuore di Mamma Cutrofiano 49; Giòvolley Aprilia, Colormax Sikkens Altino 45; Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma 42; Acqua&Sapone Volleygroup Roma 35; Cmo Fiamma Torrese 33; Nissan Volley Maglie 32; Dilillo Libera Virtus Cerignola 28; Givova Scafati 27; Finchiara Santa Teresa di Riva, Luvo Barattoli Arzano 22; Europea 92 Isernia 21; Bcc Sgr Manfredonia 19; Planet Strano Light Pedara 0.