More

    HomeNotizieCronacaCerignola brucia: in fiamme cassonetti colmi di rifiuti

    Cerignola brucia: in fiamme cassonetti colmi di rifiuti

    Pubblicato il

    Ancora fiamme, ancora rifiuti, ancora emergenza ambientale per una città – Cerignola – che sul tema sembra davvero non trovar pace. Da diversi giorni l’emergenza SIA ha creato scenari davvero imbarazzanti e tristi per la comunità ofantina: cassonetti colmi di rifiuti, e montagne di buste d’immondizia che raggiungono le carreggiate stradali.

    Alcuni cittadini, in preda probabilmente alla disperazione, appiccano il fuoco pensando di poter risolvere così la questione senza considerare che il fumo prodotto da quella combustione diffonde aria acre e dannosa per la salute umana.

    Stasera, poco dopo la mezzanotte, in via XXV Aprile, sono stati dati alle fiamme due cassonetti: il primo sul lato sinistro degli ex stalloni dell’opera pia Monte Fornari, il secondo a ridosso dell’incrocio con Viale di Ponente. Fiamme altissime e fumo inquinante sparso nella zona.

    Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili de Fuoco che stanno spegnendo il fuoco e mettendo in sicurezza la zona con non poche difficoltà.

    Intanto Cerignola brucia e la soluzione sembra sempre più lontana; una situazione che peggiora di ora in ora, specie nell’immediato futuro con l’innalzamento delle temperature che potrebbero portare la città dalla “sola” emergenza rifiuti a una vera e propria emergenza ambientale e sanitaria.