More

    HomeNotizieCronacaControlli del territorio, un arresto a Cerignola per violazione dei domiciliari

    Controlli del territorio, un arresto a Cerignola per violazione dei domiciliari

    Deferito in stato di libertà un titolare di palestra: aveva nell'attività cyclette risultate oggetto di furto

    Pubblicato il

    Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno condotto un servizio coordinato a largo raggio nei territori del centro ofantino e della limitrofa Stornara, nel corso del quale sono state tratte in arresto 3 persone, oltre ad una quarta denunciata in stato di libertà per ricettazione.

    A Cerignola, i militari dell’Aliquota Radiomobile traevano in arresto CALVIO CARMINE cl. 89, pregiudicato cerignolano. Lo stesso, scarcerato da qualche settimana dopo che, nei mesi scorsi, era stato arrestato a seguito di un inseguimento durante il quale veniva poi bloccato a bordo di un’auto rubata, sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari, violava le prescrizioni impostegli uscendo dalla propria abitazione. Lo stesso veniva rinchiuso nel carcere di Foggia.

    Infine, i militari della Stazione di Cerignola, in stretta sinergia con i colleghi della Compagnia di Mendola (FC), deferivano in stato di libertà il titolare di una palestra poichè, da un controllo effettuato presso la stessa, venivano rinvenute 30 cyclette di ultima generazione, risultate essere oggetto di un furto perpetrato nello stabilimento di una nota azienda sita in Emilia Romagna, per un valore approssimativo di circa 100.000 euro. La merce veniva restituita all’azienda, che aveva subìto un danno di circa un milione di euro.