More

    HomeNotiziePoliticaDercole: «Pala "Tatarella" e pala "Dileo" collegati attraverso una pista ciclabile»

    Dercole: «Pala “Tatarella” e pala “Dileo” collegati attraverso una pista ciclabile»

    Pubblicato il

    Nella riunione di Giunta di Venerdì 20 Luglio 2018 è stato approvato il progetto di pista ciclabile da candidare al finanziamento del Credito Sportivo. Il progetto è volto ad ampliare l’offerta dei servizi e implementare, con nuovi circuiti, l’attività sportiva creando un sistema continuo di connessioni urbane per incoraggiare la mobilità ciclabile come valida alternativa ecologica all’uso dei veicoli a motore.

    “Venerdì, in giunta, in qualità di Assessore alle Politiche Giovanili e Sport, ho presentato il progetto di pista ciclabile che sarà candidato al finanziamento del Credito Sportivo –dichiara l’Assessore Carlo Dercole dopo l’approvazione in giunta del progetto presentato -. Il progetto prevede una pista ciclabile che collegherà il nuovo Palazzetto dello Sport (Pala Tatarella) con il preesistente impianto sportivo “Nando Dileo” mettendo in connessione le scuole presenti sul percorso. La pista ciclabile che intendiamo realizzare con il finanziamento del Credito Sportivo avrà doppia carreggiata, una di andata e una di ritorno per quasi tutto il tratto, corredata da rastrelliere a servizio degli utenti e da aree adibite a verde pubblico.

    Continua l’Assessore Dercole – Con questo intervento intendiamo valorizzare ulteriormente il territorio comunale attraverso la creazione di percorsi che abbiano valenza paesaggistica e ambientale, migliorando l’ambiente attraverso una riqualificazione urbana mirata alla valorizzazione di aree da tempo trascurate. Importante sottolineare che il progetto prevede anche la riqualificazione di una parte dell’attuale circuito sulla strada di San Marco dove già si svolge costantemente l’attività podistica

    Conclude Dercole – Questo progetto segna un momento importante per l’intera città, una svolta determinante che sottolinea il costante impegno di questa Amministrazione Comunale nel riqualificare il territorio attraverso strutture, attrezzature  e servizi fruibili dall’intera comunità. Non ci resta che attendere fiduciosi gli esiti della richiesta di finanziamento”.