More

    HomeSportVolleyErrico Tecnomaster.biz La Fenice bella e spietata a Ruffano (0-3)

    Errico Tecnomaster.biz La Fenice bella e spietata a Ruffano (0-3)

    I ragazzi di Tauro superano un altro scoglio difficile: sabato scontro al vertice con Lucera

    Pubblicato il

    Serviva una prova di carattere per battere la squadra salentina Toma Carburanti Ruffano (LE) ed i Diavoli Rossi della Fenice Volley hanno risposto alla grande alla chiamata. 
Partita quasi senza sbavature quella affrontata da Mennuni e soci, che affondano a domicilio un ottimo Ruffano. 
Coach Tauro schiera il classico sestetto: Marcone e Perilli (MVP del match) in diagonale, Petruzzelli e Mennuni di banda, Mancini e Mitidieri al centro e Calitri come libero.
 Gli ofantini dimostrano subito di aver chiaro cosa fare e che tipo di partita disputare. Aspettano sapientemente di far sfogare la veemenza iniziale del Ruffano, che lotta punto a punto fino al 16 pari. Al momento propizio, sfruttando anche la grande giornata di Perilli, in formato Re Mida della pallavolo, decide di trasformare in oro qualsiasi palla, butta giù il muro-difesa salentino e concede alla Fenice il break decisivo per aggiudicarsi il primo set: 19-25.
    Il clima al Palazzetto dello Sport di Ruffano è rovente, centinaia i tifosi accorsi per la gara, che vedeva la capolista sfidare i loro beniamini. Nell’incessante tifo di casa, la Fenice ripete la prestazione del primo set anche nel secondo. Il Ruffano lotta e butta giù palloni pesanti, ma i ragazzi di coach Tauro, rimangono costantemente concentrati ed in partita, mostrando grande maturità. A metà del set, effettuano nuovamente un break vincente, che gli permette l’allungo e di chiudere il secondo set, con lo stesso risultato del primo: 19-25 e risultato piantato sullo 0-2 per gli ospiti cerignolani. 
Conscio delle difficoltà che si possono trovare, specialmente in trasferta, in campi cosi difficili Tauro, serra i ranghi e chiede un ultimo sforzo ai suoi ragazzi per far bottino pieno. 
La squadra non commette sbavature e nel terzo set, è da accademia. Alcuni scambi della gara strappano applausi dal folto pubblico per la bellezza delle giocate. La Fenice non rischia nulla e chiude trascinata da Perilli e Mennuni sul 12-25. Altri tre punti pesantissimi per i ragazzi di coach Tauro, che consolida il primato e si affaccia alla settimana che porterà al Pala Di Leo, la seconda in classifica, distanziata solo di tre punti, la Diesse Group Lucera.
    Soddisfazione in casa Fenice, anche tramite le parole di coach Tauro: “Sapevamo che avremmo affrontato una squadra di carattere e ben attrezzata. Ruffano come tante altre squadre salentine, danno tutto e lottano tantissimo. Siamo stati bravi a tenere testa alla loro veemenza, abbiamo preso le misure e poi abbiamo giocato la nostra partita e mostrato la nostra forza. Devo ringraziare questi ragazzi, perchè in settimana, lavorano con grande intensità ed weekend produce questi risultati. Ora testa, subito, a sabato prossimo, per la partita più importante di questo girone.”. Grande positività anche da parte della dirigenza Fenice, come di consueto ci pensa la portavoce A. Colagiacomo ad esprimere il parere della società: “Tredici partite vinte su quattordici disputate sono un risultato eccellente per essere il primo anno in Serie C: significa che tutto l’ambiente sta lavorando egregiamente. Abbiamo dei grandi giocatori, sia dal punto di vista tecnico sia da quello morale. Non è facile scendere in campo dopo un’influenza o, peggio, con l’influenza. Ma ci danno dimostrazione di crederci e soprattutto di non mollare mai.”.
    CLASSIFICA ALLA QUATTORDICESIMA GIORNATA
    Errico Tecnomaster.biz La Fenice Cerignola 35; Diesse Group Lucera 32; Pallavolo Molfetta 28; Volley Club Grottaglie 25; HappyCasa Pallavolo Martina, Toma Carburanti Ruffano 19; Laica Lecce Volley 13; Just British VolleyBitonto, Trivianum 11; Unipol Sai Lucera 10; Synteg Volley Cassano 7.