More

    HomeSportVolleyErrico Tecnomaster.biz La Fenice campione d'inverno col 3-1 al Martina Franca

    Errico Tecnomaster.biz La Fenice campione d’inverno col 3-1 al Martina Franca

    Il sestetto di Tauro guadagna da prima piazzata i quarti di coppa Puglia

    Pubblicato il

    Serviva una grande prestazione ai Diavoli Rossi della Fenice Volley per battere l’inseguitrice Martina e la risposta è stata un vero e proprio spettacolo pallavolistico! La Errico Tecnomaster.biz batte per 3 set a 1 un ottimo Martina, che arriva al Pala Di Leo con velleità di alta classifica. 
Mister Tauro sceglie il classico sestetto di base: Marcone ritorna al suo posto, in cabina di regia, con Perilli a comporre la sua diagonale, Mennuni (MVP del match) e Petruzzelli di banda, Mitidieri e Mancini al centro e Calitri come libero.
 Il primo set parte male per i Diavoli Rossi che dopo pochi minuti sono sotto per 0 a 4 e primo time-out per Mister Tauro.
 L’Happy Casa Martina spinge sull’acceleratore, mettendo in grande difficoltà il muro e la difesa Fenice. I colpi di Lo Re e compagni si fanno sentire e la Fenice crolla nel primo set per 20 a 25. 
La Fenice fino a quel momento era la squadra a non aver perso mai un set sul parquet del Pala Di Leo e non gradisce la sorpresa del Martina. Nel secondo set inizia la battaglia e I Diavoli Rossi accettano la contesa e affrontano l’avversario andando a colpirlo il più forte possibile: Mennuni martella il muro avversario e fa cadere la retroguardia martinese, che perde le misure dei padroni di casa ed entra in confusione. 
Dopo poco dall’inizio del set, Mister Tauro opta per il cambio di Perilli e butta nella mischia Terrazzi, artefice di una grande gara. La Fenice si compatta e la forza del gruppo travolge il Martina che cede il set per 25 a 17.
    
Nel terzo set lo scontro si fa più aspro, tra contestazioni e ritmi di gioco altissimi, il Pala Di Leo diventa una corrida, tutto a favore dello spettacolo. L’esercito della Fenice (gruppo di tifosi sempre presente per sostenere i giallorossi) spinge i propri atleti, in un set che si rivela molto complicato anche a livello mentale. 
Nel terzo set un grande Calitri in fase di difesa permette alla Fenice di non giocarsela punto a punto ma di riuscire a prendere presto il largo: finisce, infatti, 25 a 17 per la Errico Tecnomaster.biz. 
Il quarto set è quello più difficile per gli ofantini, che pagano il ritorno di fiamma da parte del Martina, che parte avanti per 5 a 2. La Fenice però è abile a non lasciar scappare gli avversari ed alcuni muri decisivi di Mitidieri e Mancini mantengono la Fenice alle costole degli avversari. Il finale di set è di quelli non adatti a cuori deboli, sul 18 a 18 in rimonta, la Fenice dà una grandissima sferzata al set. Petruzzelli e Mennuni sono dei cecchini e schiantano palloni pesantissimi, conducendo il set fino al 25 a 22 e partita chiusa!
    Invocava una grande partita la dirigenza Fenice e cosi è stato, dinanzi ad un Pala Di Leo carico e quasi colmo: la Fenice vince e convince. Come riferisce Mister Tauro a fine gara: “Guardando i parziali si potrebbe pensare ad un tracollo del Martina, in realtà gli avversari hanno fatto una grande gara e sono stati costanti per tutta la sua durata. Noi abbiamo commesso qualche errore di troppo nel primo set, ma dopo la grinta ed il coraggio di questi ragazzi ha fatto la differenza. Queste partite fanno capire il polso di una squadra e quanto cuore ha…e abbiamo dimostrato di essere un grande Team. Vorrei ringraziare tutti e dodici i miei ragazzi per aver risposto alla grande! Questa è la strada giusta per fare bene e diventare grandi. Non era facile vincere, perché venivamo da una settimana in cui non ci siamo mai allenati tutti insieme: influenze e infortuni hanno destabilizzato gli allenamenti. Con tutto lo staff abbiamo preparato questa gara e devo ringraziare Maria Grazia Cirulli, la fisioterapista della squadra, per aver rimesso in sesto alcuni ragazzi che rischiavamo di non avere a disposizione. Avanti tutta!”.
    La Fenice dunque crea un solco di quattro punti con la seconda (Diesse Group Lucera) e si impone come campione d’inverno del girone A. Questo vuol dire che la Fenice è anche qualificata alla Coppa Puglia come prima della classe e quindi disputerà il 27 o 28 Gennaio i quarti di finale, in gara unica al Pala Di Leo.
    CLASSIFICA ALLA DECIMA GIORNATA
    Errico Tecnomaster.biz La Fenice Cerignola 24; Diesse Group Lucera 20; Pallavolo Molfetta 19; Volley Club Grottaglie 18; HappyCasa Pallavolo Martina 15; Toma Carburanti Ruffano 14; Unipol Sai Lucera, Trivianum 10; Laica Lecce Volley 9; Just British VolleyBitonto 6; Synteg Volley Cassano 5.