More

    HomeEvidenzaFesteggiano al tie break Dilillo Libera Virtus e Fmi Shop Pallavolo Cerignola

    Festeggiano al tie break Dilillo Libera Virtus e Fmi Shop Pallavolo Cerignola

    Entrambe le formazioni corsare in trasferta: vittorie capitali per la classifica

    Pubblicato il

    E’ stato un sabato all’insegna delle vittorie nel volley femminile: sia la Dilillo Libera Virtus che la Fmi Shop Pallavolo Cerignola hanno ottenuto vittorie in trasferta ed al tie break, per due punti capitali in funzione classifica. Nel girone D della B1, le gialloblu superano la Finchiara Santa Teresa di Riva (25-14; 22-25; 25-22; 20-25; 7-15 i parziali): come dimostra l’andamento della sfida, è stato un continuo rincorrersi fra le due formazioni con le ofantine a prevalere nel momento decisivo. Formazione tipo per la Libera Virtus, che non cede netto il primo set ma poi se la gioca alla grande: le attaccanti sono servite da Altomonte senza dare punti di riferimento, ed il tabellino evidenzia come ben quattro giocatrici siano andate in doppia cifra (nell’ordine Mauriello, Martilotti, Montenegro, Cesario). Ostinate e determinate, nella frazione decisiva le virtussine non hanno lasciato scampo alle siciliane, portando a casa un successo in uno scontro diretto che vale tantissimo ai fini della classifica. Pur trovandosi al terzultimo posto, la Dilillo è in corsa piena per la salvezza, con numerose squadre racchiuse in poche lunghezze. E’ vittoriosa la prima gara diretta da Cosimo Dilucia, il coach in seconda della Libera Virtus, in ragione della nascita del primogenito dell’allenatore Salvatore Albanese: una doppia gioia per un sabato che la società ricorderà con molto piacere. Domenica prossima si torna al pala “Dileo” per chiudere il girone d’andata con il match contro la Givova Scafati.

    CLASSIFICA GIRONE D ALLA DODICESIMA GIORNATA

    Cuore di Mamma Cutrofiano, Colormax Sikkens Altino 29; Acqua&Sapone Volleygroup Roma, Giòvolley Aprilia 26; Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma 25; Nissan Volley Maglie, Givova Scafati 20; Cmo Fiamma Torrese 18; Finchiara Santa Teresa di Riva 14; Luvo Barattoli Arzano 13; Bcc Sgr Manfredonia 12; Dilillo Libera Virtus Cerignola 11; Europea 92 Isernia 9; Planet Strano Light Pedara 0.

    E’ una affermazione dal notevole peso specifico quella della Fmi Shop Pallavolo Cerignola, in casa della capolista Cofer Lamezia per due ragioni (22-25; 25-16; 16-25; 25-16; 9-15 i parziali): perché le calabresi erano imbattute davanti al proprio pubblico e perché testimonia la qualità di un gruppo che non smette di stupire. Ora che è tornato al completo, l’organico guidato da Filannino può togliersi davvero tante soddisfazioni: è stata autentica battaglia sportiva a Pianopoli, con le fucsia che erano convinte di poter effettuare il colpaccio. Colpo su colpo, punto dopo punto la Pallavolo Cerignola gioca alla pari con la battistrada del girone: capitan Mancuso guida la prima linea alla grande, seguita da Ameri e Barbaro che saranno fra le top scorer del match. Il tie break è un monologo o quasi delle cerignolane: due punti d’oro che lasciano la Fmi Shop in corsa per un posto nei playoff. La chiusura della prima metà di stagione sabato, quando verrà ospitata la Prisma Asem Bari, avversario nettamente alla portata del sestetto ofantino.

    CLASSIFICA GIRONE I ALLA DODICESIMA GIORNATA

    Cofer Lamezia 29; Ekuba Futura Volley Palmi 28; Pro Volley Team Modica 25; Fmi Shop Pallavolo Cerignola, Sifi Kondor Catania, Villazuccaroschultze Santa Teresa di Riva 23; Messina Volley 22; Ultragel Ard Palermo 21; Primeluci Geolive Castelvetrano 16; Prisma Asem Bari 13; Brio Lingerie Castellana Grotte 12; Maia Dentis Sicilia Catania 9; Holimpia Paomar Siracusa 8; Volley Torretta 0.