More

    HomeNotizieAttualitàFrancesco Draisci cerignolano dell'anno 2018, la premiazione a Torino

    Francesco Draisci cerignolano dell’anno 2018, la premiazione a Torino

    Il consigliere comunale Frisani: "E' motivo di grande orgoglio per me partecipare a questa manifestazione"

    Pubblicato il

    Sabato scorso l’associazione dei cerignolani a Torino, ‘La Cicogna’, ha consegnato a Francesco Draisci, architetto e designer ormai di fama europea, il premio Cerignolano dell’anno 2018. La cerimonia che ha visto ospiti alcune rappresentanze istituzionali del capoluogo piemontese oltre che al Vicesindaco di Cerignola, Rino Pezzano e al consigliere comunale Ale Frisani. Novità fondamentale di quest’anno è stata l’introduzione del premio “Tarallo d’Oro” vinto dal tarallificio cerignolano del sig. Mario Palmiotta. Tra i presenti anche il giornalista ofantino Natale Labia (cerignolano dell’anno 2017) e don Ignazio Pedone in rappresentanza istituzionale della diocesi Cerignola-Ascoli Satriano. Il riconoscimento come ormai da tradizione è stato assegnato per l’attività professionale esercitata dal cerignolano.

    “La tradizione ormai che prosegue da anni – dichiara Frisani, consigliere comunale ofantino – è l’esempio dell’attaccamento dell’associazione dei cerignolani presente a Torino e delle realtà ad esse collegate con la nostra città”. Domenica mattina invece insieme ai tanti emigrati presenti nella parrocchia di Santa Maria della Pace nel quartiere Barriera si è tenuta la consuetudinaria festa in onore di Maria SS di Ripalta, protettrice del centro ofantino, per poi proseguire con la rituale processione per le vie del quartiere.

    “Per anni questa città è stata punto d’arrivo e di speranza per i cerignolani – conclude Frisani – che raggiungevano Torino; oggi con questo evento organizzato egregiamente dall’associazione La Cicogna si rimarca ancor di più il loro legame con Cerignola, solo distante geograficamente”.