More

    HomeEvidenzaIl volley ofantino alla ricerca di punti dopo un esordio in chiaroscuro

    Il volley ofantino alla ricerca di punti dopo un esordio in chiaroscuro

    In casa la Vini Errico Fenice, impegni in trasferta per Cannone Libera Virtus e Brio Lingerie Pallavolo Cerignola

    Pubblicato il

    Seconda giornata dei principali tornei di volley: le tre formazioni ofantine in cerca di una sorte migliore, dopo l’esordio in chiaroscuro della scorsa settimana. La Fenice giocherà davanti al proprio pubblico, sfide esterne invece per Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. Nella serie B unica maschile, nel girone E la Vini Errico Fenice ospiterà l’Integra Edotto Foligno domenica al pala “Dileo” (ore 18) con l’obiettivo di conquistare i primi storici punti nella terza serie nazionale. I “diavoli rossi” guidati da Pino Tauro sono stati battuti all’esordio a Loreto: un 3-0 che scaturisce probabilmente dall’emozione della prima assoluta in B, fermo restando che si trattasse di un impegno proibitivo contro una formazione molto attrezzata. In casa ofantina nessun dramma, anzi la solida consapevolezza che si può e si deve ripartire, sfruttando il calore del proprio pubblico, uno dei punti di forza negli ultimi due anni. Come già affermato a caldo nel dopo gara, a coach Tauro non è piaciuto l’atteggiamento troppo remissivo a tratti dei suoi ragazzi: a tale scopo è stato indirizzato il lavoro settimanale, alla ricerca di limare gli errori nei momenti topici e -citando le stesse parole del tecnico foggiano- nella costruzione di una mentalità che renda consapevole l’ambiente di meritare la serie B. Dall’altra parte della rete ci sarà un Foligno che, osservato il turno di riposo alla prima giornata, avrà la voglia di ottenere la prima soddisfazione stagionale: l’impegno anche in questo caso sarà ostico, però la Vini Errico non sarà disposta a concedere campo così facilmente. Petruzzelli e compagni sono pronti a regalare la prima soddisfazione ai propri supporters.

    Trasferta calabrese per la Cannone Libera Virtus, di scena domenica a Palmi (ore 17.30) contro una delle neopromosse del campionato di B1 (girone D). Le gialloblu sono reduci dalla sconfitta al tie break ad opera del Volleyrò Casal de’ Pazzi, dopo aver sprecato due set di vantaggio. Luci nei primi due parziali, qualche ombra nei seguenti nei quali le giovanissime romane hanno limitato gli errori e sono state più lucide nella fase decisiva del quinto set. La Libera Virtus ha però il beneficio di tutte le attenuanti del caso: innanzitutto perché non si può essere al top della condizione già alla prima ufficiale, poi perché mister Breviglieri non può schierare il sestetto che ha in mente per via di qualche situazione fisica. Il potenziale dell’organico virtussino è alto e, quando arriverà a pieno regime, non mancherà di esprimersi al meglio. L’Expert Volley Palmi è rimasta alla finestra nel turno d’apertura: davanti al sempre caloroso pubblico di casa vorrà subito fare bella figura. Le calabresi partono con l’obiettivo di conservare la categoria e fra le giocatrici più rappresentative ci sono le centrali La Rosa e Travaglini (proveniente dalla A2), il libero Barone e la laterale Floridi. L’impressione è che sarà un torneo assai livellato, la Cannone farà di tutto per ottenere la prima gioia stagionale anche se in campo avverso.

    Ad inaugurare il weekend ci sarà la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola, che domani (ore 18.30) sarà ospite della Termoforgia Moviter Castelbellino, in un match sulla carta abbastanza proibitivo. Le marchigiane si propongono di essere fra le protagoniste del girone H, come testimonia il netto 0-3 rifilato alla Volley Angels: Ciccolini, Verdacchi, Tallevi e Cecato da tenere d’occhio, per una compagine che ha modificato parecchio il suo assetto. Le fucsia, dal canto loro, provengono dal ko interno contro la Pallavolo Giulianova ma c’è molta fiducia sul processo di crescita delle proprie giovani scommesse: Moschettieri e Premoli sono state fra le protagoniste indiscusse della partita contro le abruzzesi e la sfrontatezza può essere una delle armi da utilizzare contro formazioni decisamente più esperte. Anche se il pronostico sembra orientato a favore delle anconetane, non c’è la certezza fin quando non si scende in campo: la Brio Lingerie non nasconde l’ambizione di stupire e non parte battuta a priori. L’allenatore Filannino sta amalgamando il giusto mix fra esperte e ragazze di belle speranze, il torneo è appena agli inizi per cominciare a delineare ruoli definiti.