More

    HomeSportVolleyInarrestabile Errico Tecnomaster.biz La Fenice: 3-1 al Lucera e vetta consolidata

    Inarrestabile Errico Tecnomaster.biz La Fenice: 3-1 al Lucera e vetta consolidata

    Il sestetto di Tauro si impone nella sfida al vertice ed ora ha sei lunghezze di vantaggio sui rivali

    Pubblicato il

    Dopo una settimana intensissima, vissuta in un clima incredibile in casa Fenice, i ragazzi di Coach Tauro hanno battuto meritatamente, sul proprio parquet la Diesse Group Lucera. Serviva una prestazione coraggiosa e determinata ai Diavoli Rossi per riuscire in quest’impresa e cosi è stato. Mai un punto giocato con superficialità o con pigrizia, solo tanto coraggio e voglia di buttar giù quel muro, invocato dai tantissimi tifosi rossoneri che hanno sostenuto la squadra.  Il clima in casa Fenice è stato rovente a partire dal lunedì, quando tantissimi sostenitori hanno inviato il proprio supporto alla squadra, dimostrando tanto amore per questi ragazzi. Un amore ricambiato, dato che Marcone e compagni sono stati quasi impeccabili, annichilendo i lucerini.

    La gara inizia puntale alle 18, con coach Tauro che si affida al suo sestetto preferito fino a questo momento: Marcone in cabina di regia con Perilli (MVP del match) a comporre la sua diagonale, Mennuni e Petruzzelli di banda, Mitidieri e Mancini al centro e Calitri in fase di ricezione-difesa. Fin dai primi scambi, la Fenice gioca con tantissima aggressività, anche troppa, dati anche i diversi falli di invasione che compiono i Diavoli, sintomo di una gran voglia di azzannare gli avversari. La gara è bella e divertente e risulterà la più bella della stagione anche agli occhi di un Pala di Leo stracolmo, in ogni ordine di posto, infuocato dal cosiddetto “Esercito della Fenice”, che per le quasi due ore di gara, non smette un attimo di sostenere i propri beniamini. Il primo set è una sfida tra due squadre con tanta voglia di prevalere sugli avversari, ma i ragazzi di Tauro, sono lucidi e determinati e tengono il Lucera alle briglie, andandolo a domare a metà del set, quando Perilli e Mennuni (autore del record stagionale di punti in una gara: 22), impongono con colpi eccezionali, la propria straordinaria tecnica e riescono a far allungare la squadra fino al 25-20.

    La squadra di Gianni Furno (allenatore della Diesse Lucera), non trova le giuste contromisure nel secondo set e subiscono la bravura dei centrali Fenice e soprattutto di uno scatenato Perilli, non entrando mai in partita nemmeno nel secondo set, che reciterà un parziale non da match di cartello come tutti si aspettavano: 25-12 e risultato inchiodato sul 2-0..show Errico Tecnomaster.biz! Il clima al Pala Di Leo è rovente, sotto gli occhi compiaciuti dell’amministrazione comunale, nelle persone del Sindaco Franco Metta e dell’assessore Carlo Dercole. Nel terzo parziale, la Fenice subisce un calo fisico al momento più delicato, ingaggiando uno scontro punto a punto contro Apollo e compagni che riescono a portare ai vantaggi la formazione ofantina, che in una serie di scambi sfortunati cede il set agli avversari, partita riaperta 2-1. Tauro in panchina serra le fila e cerca di far rimanere concentrata la squadra, che fino a quel momento ha dimostrato una grandissima organizzazione. I ragazzi tornano sul parquet con lo stesso spirito combattivo che li aveva contraddistinti, non pagando il break del Lucera. La Fenice è tornata e lo dimostra, rimettendo in riga i lucerini, che sembrano non avere più le forze per contrastare Perilli e soci.

    Il quarto set è accademia Fenice, con un Calitri in difesa scatenato, che riesce a rimettere in aria, palloni disperati. La Fenice mantiene le giuste distanze dagli avversari e sarà Mancini a chiudere il set per 25 a 19 e Diesse Lucera asfaltata per 3 set a 1. Grandissima prestazione dei ragazzi di Tauro che commenta cosi la gara: “Abbiamo preparato la gara in questo modo, aspettando all’inizio gli avversari per poi far valere le nostre qualità. I ragazzi sono stati eccezionali, perché non hanno mai perso la bussola durante la partita. Non era semplice, perché intorno a noi, con questo pubblico, ogni pallone pesava tantissimo. E’ stato bello e divertente vincere cosi..vorrei ringraziare questo fantastico pubblico, perché un palazzetto cosi pieno è stata l’arma vincente. Il Lucera ha subito il clima e noi ne abbiamo approfittato. Grazie.”.

    Tanto entusiasmo in casa Fenice, come si evince dalle parole di A. Colagiacomo, portavoce dei Diavoli Rossi: “E’ stata una gara entusiasmante, l’abbiamo organizzata nel migliore dei modi, caricando l’ambiente per tutta la settimana. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro in questo senso ed è stata l’arma in più per battere un grande avversario come il Lucera, a cui vanno i nostri complimenti. Ci godiamo l’allungo in classifica a +6. Ora abbiamo il turno che da calendario ci impone di riposare e credo che capiti al momento migliore. La strada è lunga, ma questi ragazzi ci stanno facendo sognare. Grazie a tutti.”.

    Questo il tabellino dei punti della sfida:
    Errico Tecnomaster.biz Fenice: Petruzzelli 12, Mitidieri 6, Mancini 11, Mennuni 22, Perilli 18, Marcone 3.
    Diesse Group Lucera: Caso 3, Ritacco 2, Del Vescovo 2,Hoxha 9, Apollo 15, Antonetti 14.

    CLASSIFICA ALLA QUINDICESIMA GIORNATA

    Errico Tecnomaster.biz La Fenice Cerignola 38; Diesse Group Lucera 32; Pallavolo Molfetta 29; Volley Club Grottaglie 27; HappyCasa Pallavolo Martina 21; Toma Carburanti Ruffano 19; Just British VolleyBitonto, Trivianum, Laica Lecce Volley 14; Unipol Sai Lucera 10; Synteg Volley Cassano 7.