More

    HomeNotiziePoliticaInaugurato ieri lo sportello del Welfare

    Inaugurato ieri lo sportello del Welfare

    Al piano terra di Palazzo di Città sorge un nuovo servizio per i cittadini

    Pubblicato il

    Si è svolto ieri sera presso l’aula consiliare “Di Vittorio” del comune di Cerignola, il convegno inaugurale dello Sportello del Welfare a cui poi è seguito il taglio del nastro. Seduti al tavolo dei relatori, oltre che al sindaco Franco Metta e l’Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano, la dott.ssa Anna Rita Zichella consulente della EuroMediterranea e Raffaele De Nittis presidente della Cooperativa San Giovanni di Dio.

    “Un momento storico – ha esordito Metta – per la nostra città, cambia volto la Casa Comunale offrendo un servizio che sorge grazie alla sinergia pubblico-privato di cui questa amministrazione è parte integrante”. I saluti del sindaco di Cerignola hanno preceduto quelli dell’imprenditore sipontino, Raffele de Nittis, quest’ultimo ha sottolineato le attività svolte in Capitanata e non solo dalla sua cooperativa, ricordando oltre alla importante scommessa dello Sportello del Welfare anche quella della RSA per anziani che da qui a poco sorgerà nel territorio di Cerignola.

    La parola è poi passata alla dottoressa Zichella per spiegare al meglio quali saranno le funzionalità dello Sportello e quali sono nello specifico i servizi che quest’ultimo offrirà agli utenti che ne faranno accesso. Accoglienza e informazione, ascolto, Supporto e orientamento saranno i servizi chiave del nuovo piano terra di palazzo di città, in piazza della Repubblica a Cerignola; A farsene promotore è l’Ambito di Cerignola comprendente i comuni dei cinque Reali Siti e l’intero mondo del terzo settore.

    “Lo Sportello del Welfare conterrà l’insieme di servizi già presenti sul territorio e quelli che verranno, dell’intero mondo delle Politiche Sociali – dichiara Rino Pezzano -; è la porta di accesso ai servizi sociali e socio-sanitari attivi sull’Ambito di Cerignola. I miei ringraziamenti – conclude Pezzano, Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro – vanno al Terzo Settore e a tutti coloro i quali hanno permesso di realizzare una struttura simile”. L’evento poi è proseguito con la cerimonia ufficiale di apertura e già da oggi fruibile da parte di tutta la cittadinanza e gli addetti ai lavori.