More

    HomeSportBasketLa cura Origlio porta due punti all'ultimo tuffo per l'Udas a Fabriano

    La cura Origlio porta due punti all’ultimo tuffo per l’Udas a Fabriano

    I biancazzurri tornano alla vittoria, due punti fondamentali per la griglia playout

    Pubblicato il

    Nonostante sia arrivato da poco, Agostino Origlio porta al successo l’Udas Basket Cerignola nella 13ma giornata di ritorno della serie B: i biancazzurri vincono 70-71 in un finale pazzesco a Fabriano. Tredici e soci dovevano necessariamente cambiare rotta dopo i ko contro Porto S.Elpidio e Ortona: il Pala Guerrieri è una bolgia ed i padroni di casa con il neo coach Fantozzi vogliono far rispettare il fattore campo. Il primo acuto è della Janus con Cimarelli e Gialloreto che piazzano un +7 di autorità (15-8), la sponda udassina non si fa trovare impreparata, soprattutto Gambarota e Kushchev che insieme a capitan Tredici chiudono il primo quarto sotto di un punto (21-20). Il tema della gara nel suo prosieguo è adrenalinico: Tessitore non solo si fa trovare pronto, ma non mollerà la presa contro De Bruno e De Angelis, nemmeno quando Fabriano andrà alla penultima sirena avanti 60-50. Per i “cannibali” sembra l’ennesima maledizione, ma a salire in cattedra ed effettuare una pazzesca rimonta con relativo sorpasso negli ultimi 10 minuti di gara è Gambarota: i marchigiani giocano la carta della disperazione, centrano il 66-66 e cercano di portare la sfida al supplementare. Tessitore a 20″ dal termine piazza l’acuto vincente per un trionfo di cuore e cattiveria, che mancava da molto tempo.

    Raggiunta Fabriano a quota 18 punti, l’Udas ha a suo favore gli scontri diretti proprio con i più recenti avversari: elemento importantissimo per la quota playout, con la possibilità (mantenendo la posizione) di avere il fattore campo a favore negli spareggi salvezza. Adesso poco tempo per rifiatare, per preparare la sfida al Pala “Dileo” contro Civitanova sconfitta fra le mura amiche da San Severo.

    CLASSIFICA GIRONE C ALLA VENTOTTESIMA GIORNATA

    Allianz Pazienza Cestistica San Severo 50; Basket Recanati 40; Di Pinto Panifici Bisceglie 38; Amatori Basket Pescara 34; Goldengas Pallacanestro Senigallia 32; Rossella Virtus Civitanova Marche, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio, Olimpia Matera 30; Globo Campli, Teramo Basket 28; Pallacanestro Frata Nardò 26; Giulianova Basket 85 24; Castellano Udas Cerignola, Ristopro Fabriano 18; Sicoma Val di Ceppo Perugia 12; We’re Basket Ortona 10.