More

    HomeNotizieAttualitàLe restituiscono il portafogli: la lezione di civiltà delle nigeriane a Stornara

    Le restituiscono il portafogli: la lezione di civiltà delle nigeriane a Stornara

    Le due ragazze hanno consegnato ai vigili urbani un portafogli ed un portadocumenti raccolto nelle vie del piccolo centro agricolo intatto, con tanto di documenti, carte di credito e denaro

    Pubblicato il

    Ordine e umanità possono convivere se si rinuncia al pregiudizio. Ed è il pregiudizio che ha portato una piccola e laboriosa comunità come quella di Stornara, collocata nel basso Tavoliere tra campi e lavoro da rompersi la schiena, a sorprendersi per il gesto di due ragazze nigeriane, catapultate non per caso lungo le strade della provincia di Foggia, che hanno consegnato ai vigili urbani di quel comune un portafogli ed un portadocumenti raccolto nelle vie del piccolo centro agricolo. E sorpresa delle sorprese, quando la polizia municipale ha rintracciato la titolare di quella cartella, una farmacista del luogo, che aveva smarrito portafogli e portadocumenti, ecco la scoperta che ha tramutato un gesto di cortesia in qualcosa di più nobile: carta di credito, bancomat, documenti e soprattutto gli euro. Tutto intatto, nessuna sottrazione. Di fronte a questa mossa delle nigeriane, due ragazze dell’età di venticinque anni secondo il ricordo dei vigili urbani, più che puntare il dito – come avviene spesso nel rapporto con gli extracomunitari – c’è da allargare le braccia, ma per mimare un pensiero positivo e sorprendersi, sorprendersi sì per la nostra scarsa fiducia nelle persone e quindi nel prossimo.

    Filippo Santigliano
    La Gazzetta del Mezzogiorno