More

    HomeEvidenzaLibera Virtus e Pallavolo Cerignola in casa, trasferta abruzzese per La Fenice

    Libera Virtus e Pallavolo Cerignola in casa, trasferta abruzzese per La Fenice

    Gialloblu contro Scafati, fucsia ospitano Copertino: i rossoneri a Pineto

    Pubblicato il

    Terzo turno nel campionato di serie B di volley: la Vini Errico Fenice giocherà in trasferta, fra le mura amiche invece Cannone Libera Virtus e Brio Lingerie Pallavolo Cerignola. Nel girone E della serie B unica maschile, difficile trasferta a Pineto per i ragazzi allenati da Pino Tauro (domenica, ore 17.30): gli abruzzesi della Blueitaly sono a punteggio pieno dopo due incontri e cercheranno di infilare la terza vittoria consecutiva. I “diavoli rossi” al contrario, sono reduci da due battute d’arresto, l’ultima delle quali domenica scorsa davanti al proprio pubblico contro Foligno. L’impatto con la terza serie nazionale si sta rivelando piuttosto duro per gli ofantini, ma è indubbio che siamo solo alle primissime battute della stagione e c’è tutto il tempo per rifarsi. Smaltita l’amarezza per la lotta che però ha lasciato a mani vuote contro gli umbri, la settimana in palestra è trascorsa con molta concentrazione: l’impegno si presenta ostico, il tecnico foggiano sa che bisogna lavorare per affinare al meglio approccio mentale e tattico. C’è bisogno di una maggiore continuità nelle fasi di gioco per arrivare a centrare i primi punti stagionali. I biancazzurri teatini si propongono di recitare un ruolo da protagonisti in questo campionato: la base è buona e i risultati delle prime due giornate lo dimostrano. E’ necessaria una prova di carattere e orgoglio della Vini Errico per cancellare lo zero in classifica e guardare con più serenità al prosieguo della stagione.

    La Cannone Libera Virtus ospita domenica nel girone D di B1 (ore 18) la Givova Bcc Scafati in una sfida che (sulla carta) dovrebbe rivelarsi alla portata del team di Marco Breviglieri. Il netto blitz esterno della precedente tornata a Palmi ha riscattato pienamente l’inciampo del match d’esordio con il Casal de’ Pazzi. Le gialloblu, ritrovando Angelelli in cabina di regia, hanno esibito tutte le loro potenzialità che confermano le intenzioni di voler condurre un torneo ai vertici. L’avversario di turno, che ha subito due ko nelle gare precedenti, è una compagine composta da tante giovani: fra le più “esperte” l’opposto Fanelli, la centrale Spirito e la palleggiatrice Angone. Il rischio insito in partite con pronostico fortemente sbilanciato è di adeguarsi al livello delle rivali, una problematica che il sestetto virtussino non può assolutamente permettersi. L’esperienza e il valore della Cannone sono fattori che spingono a pensare di avere la meglio, tanto più che la vittoria si rende imprescindibile in ragione del turno di riposo da osservare in seguito all’impegno con le campane. La condizione generale è in ascesa, la forma delle attaccanti Martilotti, Mauriello e Montenegro una ottima carta da giocare per ottenere la prima gioia anche in casa.

    Al pala “Dileo” anche la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola: domani (inizio alle ore 18) è derby pugliese contro l’Ecotecnica Copertino nel raggruppamento H della B2. La giovane truppa guidata da Pino Filannino è stata sconfitta largamente a Castelbellino, con un passo indietro rispetto all’esibizione interna con Giulianova. L’inesperienza può rappresentare un ostacolo attualmente per le fucsia, purtuttavia la formazione cerignolana confida nelle capacità di crescita delle sue giocatrici e prosegue sulla strada tracciata, consapevole che arriveranno momenti migliori. La società salentina, alla prima assoluta in un campionato nazionale, ha allestito una rosa competitiva per ben figurare: la laterale Romano e l’opposta Greco le pedine più di spicco, in più c’è la presenza dell’ex Libera Virtus Martina Lanza in posto 4. Copertino è nel gruppo di squadre finora a punteggio pieno e proviene da due affermazioni entrambe per 3-0. La Brio Lingerie ha bisogno del miglior sostegno da parte dei suoi sostenitori, anche solo muovere piccoli passi in graduatoria sarebbe assai positivo, in attesa di tempi più fortunati.