More

    HomeNotiziePoliticaSia: decisioni unanimi nel comitato esecutivo e nell'assemblea dei soci

    Sia: decisioni unanimi nel comitato esecutivo e nell’assemblea dei soci

    I nove Sindaci del Consorzio FG 4 hanno iniziato a dare concretezza al programma di lavoro approvato il 15 giugno in Prefettura.

    Pubblicato il

    Al termine del Comitato esecutivo e della successiva Assemblea dei Sindaci del Consorzio, il Presidente Metta dichiara quanto segue:

    “I nove Sindaci del Consorzio FG 4 hanno iniziato oggi a dare concretezza al programma di lavoro approvato il 15 giugno in Prefettura. Si è prima riunito il Comitato Esecutivo e subito dopo la Assemblea dei Sindaci. È stata garantita la copertura economica per la stipula della polizza fideiussoria a garanzia del patrimonio impiantistico del Consorzio. È stato, altresì, finanziato l’emungimento immediato del percolato in eccesso, che è attualmente già in atto. I nove Sindaci hanno anche concordemente programmato il reperimento di risorse per garantire al personale l”utilizzo di mezzi idonei ad eseguire nel miglior modo possibile il servizio. Individuata anche la strada per poter entro pochi giorni assicurare il pagamento degli stipendi al personale. È stata, inoltre, deliberata la richiesta di concordato preventivo in continuità per 18 mesi, indispensabile a consentire alla azienda di superare la situazione critica. Esattamente come previsto nei dieci punti approvati il 15 giugno alla presenza del Prefetto di Foggia.

    Richiesta, infine, alla unanimità una proroga minima, due mesi, della ordinanza del Presidente Emiliano circa la gestione dell’impianto di biostabilizzazione. Entro questo tempo il Consorzio spera di definire con ASECO l’assetto da dare alla gestione della impiantistica di proprietà del Consorzio, sia in riferimento agli impianti in attività, sia rispetto agli impianti autorizzati nell’AIA, di cui SIA è dotata. Le decisioni elencate sono state deliberate alla UNANIMITA’. Per concorde decisione dei Sindaci le delibere sin qui riassunte, non appena pubblicate nei siti istituzionali, saranno consultabili sui social media. L’Amministratore Unico, architetto Vasciaveo, completerà a breve la predisposizione del contratto per i servizi da stipulare tra il Consorzio e SIA. Entro la settimana prossima è prevista una nuova Assemblea dei Sindaci, nonché la assemblea di SIA. I Sindaci hanno espresso gratitudine e apprezzamento per l’operato del Direttore Generale del Consorzio dr.ssa Monica Arenante”.

    IL COMMENTO DELL’ASSESSORE ALL’AMBIENTE MININNI

    Al termine della riunione del  Comitato Esecutivo e dell’Assemblea dei Sindaci aderenti al Consorzio di Igiene Ambientale Bacino FG/4, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Cerignola, dott.ssa Anna Maria Mininni, informata sull’esito delle riunioni e impegnata col Sindaco Metta nello studio delle strategie volte a salvare la SIA, dichiara:

    “Sono in fase di attuazione tutte le possibili strategie volte a garantire la salvezza di Sia, i Sindaci stanno dimostrando fattivamente di mantener fede agli impegni presi nella riunione con il Prefetto. Se da un lato l’opposizione di centro sinistra non perde mai occasione per mostrare immaginarie situazioni catastrofiche, se da un lato una parte politica dimostra di saper solo produrre chiacchiere, dall’altro c’è una maggioranza ed una Amministrazione che, alle parole risponde con i fatti. Come annunciato dal Sindaco Metta ieri sera, durante la seduta di Consiglio Comunale, questa mattina, nella riunione de Comitato Esecutivo del Consorzio, il Comune di Cerignola ha assicurato la somma di 360 mila euro per procedere con il pagamento della polizza assicurativa sull’AIA relativa agli impianti di proprietà del Consorzio in nome e per conto della SIA.

    È stato finanziato, a cura del Consorzio, l’emungimento immediato del percolato in eccesso, programmato il reperimento di risorse volto a garantire l’utilizzo di mezzi idonei ad eseguire il servizio e, di fondamentale importanza, deliberata la richiesta di concordato preventivo in continuità per 18 mesi, tale per consentire all’azienda di superare la critica situazione. Eccellente la regia del Presidente del Consorzio, Franco Metta, nelle operazioni appena descritte volte a superare le criticità determinanti a garantire, a breve, il pagamento degli stipendi ai dipendentiLa strada intrapresa è lunga e in salita ma siamo determinati, testardi e capaci. Le deliberazioni sono state votate all’unanimità dei Sindaci e questo dimostra compattezza, unione e concretezza nel mantenere fede agli impegni presi in Prefettura.

    Se questa maggioranza continua a spendersi per portare a casa risultati positivi per la comunità, per garantire continuità lavorativa ai dipendenti e stabilità aziendale, una parte dell’opposizione continua a parlare, gridare, blaterare restando puntualmente senza fare nulla”.