More

    HomeSportAltri SportUniti per Cerignola, nuova sconfitta: il Real Neapolis si impone 5-3

    Uniti per Cerignola, nuova sconfitta: il Real Neapolis si impone 5-3

    Pubblicato il

    Gli Uniti per Cerignola non sbloccano la classifica e lasciano tre punti preziosi al Neapolis: tra pali e traverse, Messa salva l’impossibile in porta e la doppietta di Fuzio non basta per vincere la partita. Per la quarta giornata di campionato, mister Spina ha schierato: Divito in porta, Maratea e Falco sulle fasce, Fuzio in difesa e Di Bari in attacco. Per il Neapolis, in campo: Messa, Di Vagno, Lo Iacono, Lamargese e Giampaolo.

    Partono agguerrite le cerignolane nel primo tempo: c’è una parata su Fuzio ma, dopo il fallo su Maratea ed un calcio di punizione non andato a buon fine, è sempre uno strattone di Di Vagno su Falco a modificare il punteggio. Fuzio calcia e gonfia la rete con un colpo rasoterra che si fa spazio tra la barriera. Con il vantaggio acquisito, le ragazze di Spina cercano di replicare: Fuzio viene fermata da Messa, ma dall’altra parte Rana con un intelligente uno-due con la compagna Loiacono sorprende Divito (1-1). Le ofantine accusano il colpo e una furba Biundo ruba palla a Ciociola in area e firma la rimonta. Sul 2-1 e l’ingresso in campo di Paolillo, il gioco ospite cambia sembianze: dopo il palo colpito da Falco, è nuovamente Fuzio a pareggiare i conti con un cucchiaio in area che scuote i riflessi di Messa. Il primo tempo si conclude 2-2.
    Cariche dall’intervallo, le gialloblu spingono forte sull’acceleratore ma lo scontro con Messa si fa sempre più duro: il portiere di casa di oppone al duo Paolillo-Falco, dalle fasce Carso alza la palla e firma il 3-2 a favore del Neapolis. Con la carica di vere leonesse, le ragazze di Spina tentano l’impossibile solo che il muro di Messa sembra fortificarsi ad ogni colpo e per Maratea e Ciociola non resta che accettarlo. Dopo il timeout, il Neapolis attacca pesantemente e incrementa il bottino portandosi immediatamente sul 5-2 col rasoterra di Carso e la conclusione ravvicinata di Biundo. Gli Uniti per Cerignola non restano a guardare e continuano ad attaccare: Ciociola e Fuzio trovano ancora pronta Messa poi Falco, su assist di Fuzio, la supera con un destro veloce. Vani restano i tentativi di Frisani (entrata negli ultimi cinque minuti di partita) e quello di Fuzio sul finire del match. La partita termina 5-3 a favore del Neapolis. Domenica 28 ottobre, le ofantine saranno ospiti del Canosa per dar vita alla quinta giornata di campionato.
    CLASSIFICA ALLA QUARTA GIORNATA
    Atletic Club Taranto, Makula Molfetta 12; Polisportiva Five Bitonto, Nuova Arcadia 9; Soccer Altamura, New Cap 74, Sirio, Atletico Melpignano, Soccer Sava, Real Neapolis 6; Uniti per Cerignola, Pink Futsal Canosa 3; Stone Five Fasano, Foggia Incedit 0.