Sportweb
pub_728_90

Audace Cerignola, depositato il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni

La decisione dovrebbe arrivare entro il 22 o 23 luglio

i più letti

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del...

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree...

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Nella giornata di lunedì, l’Audace Cerignola ha presentato, nei termini previsti, il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni avverso la decisione presa dal Consiglio Federale il 12 luglio scorso per il mancato ripescaggio della società gialloblu in serie C. Come si evince dal sito ufficiale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, sono due i ricorsi pervenuti oltre a quello ofantino: dal Palermo contro l’esclusione dalla serie B e contestuale ripescaggio del Venezia e del Bisceglie sulla non riammissione in terza serie.

A proposito del Cerignola, riportiamo di seguito e sempre dal sito ufficiale del Coni, il passaggio relativo al reclamo:

«ricorso presentato dalla S.S. Audace Cerignola S.R.L. nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e della Lega Italiana Calcio Professionistico (Lega Pro) per l’annullamento del provvedimento emesso dal Consiglio Federale della FIGC, di cui al C.U. n. 18/A del 12 luglio 2019, con il quale la ricorrente è stata esclusa dai ripescaggi in Lega Pro per la s.s. 2019/2020, non avendo “soddisfatto nel termine perentorio del 5 luglio 2019, i requisiti infrastrutturali relativi alle caratteristiche del terreno di gioco ed all’impianto di illuminazione, indicati come criteri “A”, di cui al punto 2) ed al punto 8) dell’allegato a) Titolo II del C.U. n. 101/A del 17 aprile 2019”.

La ricorrente Audace Cerignola chiede al Collegio di Garanzia dello Sport, in accoglimento del presente ricorso, di annullare il provvedimento impugnato e, per l’effetto, di disporre il ripescaggio della ricorrente medesima, anche in sovrannumero, al Campionato di Serie C per la s.s. 2019/2020, per tutte le ragioni esposte nel ricorso».

Il dibattito e il responso sui ricorsi dovrebbero avvenire fra il 22 e il 23 luglio prossimi, in modo tale da consentire poi alla Lega Pro di comporre gironi e calendari della nuova stagione nell’evento fissato giovedì 25 luglio.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Polveri bagnate per l’Audace Cerignola, finisce senza reti col Grumentum

Un roccioso Grumentum blocca sullo 0-0 un Audace Cerignola che non sa approfittare di una mezzora abbondante in superiorità...

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree rurali e periferiche della città...

In centinaia alla marcia per la pace. Mons. Renna: «Il cammino non si ferma. Da oggi inizia un nuovo percorso»

Una folla giovane, allegra e colorata ha invaso le vie di Cerignola ieri pomeriggio prendendo parte alla marcia per la pace che ha sfilato...

Travolta l’Orsacuti 3-0, per la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola ottimo viatico verso Melendugno

Termina con la netta vittoria per 3-0 della Brio Lingerie Pallavolo Cerignola la sfida del PalaDileo valevole per la 12^ giornata del campionato di...

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del provvedimento che dallo scorso 14...