pub_728_90
Sportweb

Il braccio di ferro tra Figc-Lega Pro e Audace Cerignola continua: si va al Tar

Chiesta la sospensiva sulla decisione e relativa efficacia della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni

i più letti

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

La notizia era nell’aria e ha trovato conferma: la vicenda relativa al ripescaggio dell’Audace Cerignola passa nelle aule della giustizia ordinaria. Come già anticipato da alcune testate nazionali e dallo stesso presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, in una dichiarazione dello scorso 25 luglio, la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la stessa Lega di terza serie hanno depositato ricorso al Tar (che consta di 35 pagine) contro la decisione del Collegio di Garanzia del Coni che ha ammesso alla serie C la società gialloblu. L’Audace ha già pronte le controdeduzioni del caso, facendo leva proprio sui pronunciamenti a favore ricevuti il 23 luglio e il 5 agosto.

Innanzitutto le componenti federali chiederanno al Tribunale Amministrativo la sospensiva della decisione e della relativa efficacia della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni: in caso di accoglimento della richiesta, ci sarà l’udienza vera e propria la cui data verrà poi stabilita dal Tar in seconda battuta, non prima però che siano trascorsi trenta giorni. La pronuncia sulla sospensiva potrebbe arrivare nella giornata di venerdì: in quel frangente si capirà se Figc e Lega Pro avranno impugnato entrambe le sentenze favorevoli agli ofantini emesse dal Collegio di Garanzia del Coni, oppure solo una di esse.

Il concreto rischio è di un blocco più o meno lungo dei campionati di serie C o D, con la Lega Nazionale Dilettanti che infatti attende lo sviluppo della questione per poter procedere alla definizione dei gironi e dei calendari del campionato.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

In Val d’Agri per centrare il decimo risultato utile di fila: il Cerignola atteso dal Grumentum

Viaggio in Basilicata per l'Audace Cerignola, atteso domani a Marsicovetere dal Grumentum nella sfida valida per la 20^ giornata...

Stop ai doppi turni e nuova sede all’IISS Pavoncelli, nell’ex asilo di via delle Rose

Grazie alla collaborazione tra i Commissari prefettizi del Comune di Cerignola, nelle persone del dott. Umberto Postiglione e dott.ssa Adriana Sabato, e la Provincia...

Dico No alla Droga Puglia arrivato anche a Cerignola con la campagna di prevenzione

Ieri mattina, alcuni volontari dell’O.d.V. (organizzazione di volontariato) Dico No alla Droga Puglia, hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi in alcuni...

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei clan e alla «massiccia presenza...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...