Sportweb
pub_728_90

Confronto Ghirelli-Grieco in diretta tv a “C Siamo” su Raisport

Il presidente della Lega Pro ribadisce l'inderogabilità dei termini, il massimo dirigente ofantino non vuole fare polemica e rilancia: "L'anno prossimo avrà piacere di averci in C"

i più letti

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree...

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del...

In centinaia alla marcia per la pace. Mons. Renna: «Il cammino non si ferma. Da oggi inizia un nuovo percorso»

Una folla giovane, allegra e colorata ha invaso le vie di Cerignola ieri pomeriggio prendendo parte alla marcia per...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Nella prima puntata del programma di Raisport “C Siamo”, dedicato alle vicende della terza serie calcistica, c’è stato un confronto a distanza e in diretta fra il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, e il presidente dell’Audace Cerignola, Nicola Grieco. In apertura di trasmissione, il conduttore e giornalista Giacomo Capuano ha ricordato la vicenda estiva dei gialloblu, con il numero uno della Lega Pro che ha dichiarato: «C’è stata una sentenza in cui si è chiarita l’inderogabilità dei termini relativi alle iscrizioni, che è un pilastro delle norme adottate. Mi dispiace che il 5 luglio non fosse a posto lo stadio di Cerignola, auguro alla società di poter arrivare alla serie C attraverso questo campionato».

E’ intervenuto telefonicamente il massimo dirigente ofantino, che ha replicato: «Oltre al danno la beffa, perché le squadre si costruiscono a maggio-giugno per qualsiasi categoria. Noi purtroppo per questa faccenda abbiamo solo perso tempo, stiamo cercando di costruire una squadra competitiva per il campionato, anche se non è facile. Tutta questa situazione ci ha molto turbato, a livello mentale e di immagine: sappiamo come è andata al Coni, sappiamo i problemi che avevamo al “Monterisi”, ma non voglio fare nessuna polemica oggi. Saluto il presidente Ghirelli e il grande attaccante Igor Protti che sono in studio, nonostante le difficoltà cercheremo di condurre un torneo di vertice, ciò che è successo negli scorsi mesi dobbiamo metterlo alle spalle». Alla richiesta del giornalista se avesse domande da porre a Ghirelli, Grieco dice: «Ne avrei tante di domande fa fare, ma ripeto, accettiamo la decisione e ci catapultiamo per la terza volta nella D, sperando di riuscire a conquistarla. Non ce l’ho con la Lega di C e con nessuno, una piazza calda come Cerignola comporta tanta responsabilità: mi spiace per la situazione che si è creata, però siamo tranquilli e vogliamo fare calcio. Se non sarà stato quest’anno, il prossimo sicuramente il presidente avrà il piacere di averci in C».

Ghirelli aggiunge in chiusura di collegamento: «Loro hanno iniziato bene, perché li sto seguendo vincendo domenica 2-1 (ieri, ndr) e gli auguro veramente di fare bene. L’esperienza di Cerignola ci ha posto una questione che dobbiamo affrontare rapidamente, quella dei campi in erba sintetica. Va affrontata in Consiglio Federale e rivista la procedura, va aperta al mercato e data una regolamentazione che chiarisca quali siano i livelli delle certificazioni riconosciute. Insieme alla riforma della Covisoc è un punto da analizzare come priorità assoluta e spero che Gravina la porti, noi come Lega sicuramente la solleveremo».

A margine, un grande attestato di stima di Igor Protti, ex attaccante di Bari, Lazio, Napoli fra le altre: «Prima della partita di Foggia dello scorso torneo di B col Livorno, sono stato a Cerignola e ho avuto modo di conoscere la società. Persone serie, appassionate e competenti: per me i gialloblu possono fare benissimo per anni in serie C».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Polveri bagnate per l’Audace Cerignola, finisce senza reti col Grumentum

Un roccioso Grumentum blocca sullo 0-0 un Audace Cerignola che non sa approfittare di una mezzora abbondante in superiorità...

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree rurali e periferiche della città...

In centinaia alla marcia per la pace. Mons. Renna: «Il cammino non si ferma. Da oggi inizia un nuovo percorso»

Una folla giovane, allegra e colorata ha invaso le vie di Cerignola ieri pomeriggio prendendo parte alla marcia per la pace che ha sfilato...

Travolta l’Orsacuti 3-0, per la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola ottimo viatico verso Melendugno

Termina con la netta vittoria per 3-0 della Brio Lingerie Pallavolo Cerignola la sfida del PalaDileo valevole per la 12^ giornata del campionato di...

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del provvedimento che dallo scorso 14...